CAMPOBASSO – Corpus Domini, la tradizione continua… anche senza Misteri

CAMPOBASSO - Corpus Domini, la tradizione continua... anche senza Misteri
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Anche quest’anno la tradizione è stata rispettata con i “simboli” che ogni Corpus Domini vengono donati a vari Misteri.

Grazie al Caseificio Monforte di Giuseppe Gianfagna che ogni anno regala due caciocavalli ai diavoli tentatori dei Misteri di S. Antonio Abate e del S. Michele, tradizione che iniziò il nonno Giuseppe, poi il padre Libero e adesso continua con piacere Giuseppe.

Poi vi è il grande Biscotto di pane che è presente sul primo Mistero, il S. Isidoro protettore dei contadini, che annualmente, Giovanni ed Emilio, del Panificio Eredi Palazzo di via Ziccardi, sfornano in occasione dei Misteri.

Sempre sul Mistero di S. Isidoro è presente un magnifico cestino di fiori, realizzato, anche quest’anno, Luigi Vanitore di Fior’Arte.

“Una tradizione che questi amici campobassani hanno voluto che continuasse anche in questo Corpus Domini 2020, – dice Giovanni Tiberino – silenzioso e insolito, nell’augurio di rivederli presenti e pronti a sfilare presto sui nostri Misteri… Un grazie di cuore da parte dell’Associazione Misteri e Tradizioni e di tutta la città.

Buon Corpus Domini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
fabrizio siravo assicurazioni
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: