POLITICA – Termoli, Angelo Nardella è il nuovo segretario cittadino della Fiamma Tricolore

Angelo Nardella
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

PORTOCANNONE – Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore  continua il suo processo di radicamento nel territorio. A Termoli dopo  una serie  di  trattative,  il  coordinatore Regionale Giovanni  Musacchio,  ha  finalmente  trovato  la persona giusta al posto giusto.

Infatti da poche ore è stato nominato segretario cittadino Angelo Nardella.

“Un  uomo  da  sempre  vicino  al  Movimento – spiega  la  scelta  il  coordinatore  del  Molise – impegnato attivamente sul territorio con spirito di servizio verso la comunità e il suo paese, è amante della buona politica e sono veramente orgoglioso di averlo con noi e di guardare insieme alle prossime sfide che ci attendono”.

Non si sbottona il responsabile regionale del Molise della Fiamma Tricolore, però fa intendere che a breve su tutto il territorio molisano, ci saranno nuove ed importanti adesioni in arrivo.

“Voglio ringraziare il Coordinatore regionale per avermi coinvolto in questa nuova esperienza – spiega il neo segretario  Angelo  Nardella –  e  da  oggi  inizio  questo percorso  con ottimismo e  gioia,  perché  credo  sia indispensabile impegnarsi e dare il proprio contributo alla vita politica del territorio, nel solo interesse del futuro delle prossime generazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: