SCONTAGIAMOCI – “La mascherina che non si rifiuta”, 10 mila mascherine per i cittadini di Campobasso

SCONTAGIAMOCI, “La mascherina che non si rifiuta”, mascherine, Campobasso
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
DR F35 Promozione
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR 5.0 Promozione

CAMPOBASSO – È stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nello spazio all’aperto di Piazza Vittorio Emanuele II, in prossimità di Palazzo San Giorgio a Campobasso, l’iniziativa “La mascherina che non si rifiuta” progetto curato da Scontagiamoci insieme al Comune di Campobasso.

Grazie a questa iniziativa l’associazione Scontagiamoci metterà a disposizione del Comune di Campobasso e dei suoi cittadini ben 10000 mascherine lavabili e riutilizzabili.

“La mascherina, oltre ad essere obbligatoria nei luoghi pubblici, protegge dal virus te stesso e chi ti sta accanto. La nostra mascherina protegge anche l’ambiente perché può essere lavata e riutilizzata”, hanno dichiarato i rappresentanti dell’associazione, intervenuti in piazza.

“Si tratta di mascherina sartoriale lavabile e riutilizzabile, proveniente da filiera produttiva made in Italy. – ha specificato l’assessore all’Ambiente del Comune di Campobasso, Simone Cretella – L’iniziativa è valida solo per i residenti a Campobasso che la potranno richiedere online, andando sulla pagina web scontagiamoci.it/mascherire.it compilando un modulo con i propri dati.Ogni cittadino di Campobasso può richiederne una mediante l’inserimento del codice fiscale e di ulteriori eventuali dati necessari per le operazioni di incrocio. Una volta effettuata la prenotazione le mascherine saranno, dopo qualche giorno, consegnate al cittadino a casa. Questo tipo di mascherine, giova ricordarlo, hanno un basso impatto ambientale, resistono fino a 30 lavaggi e garantiscono comfort e traspirabilità.

Come Amministrazione, ovviamente, – ha aggiunto Cretella – accogliamo con grande favore questa iniziativa che permette a tutti noi di affrontare la cosiddetta Fase 2 ponendo la giusta attenzione su quella che deve continuare ad essere anche per il futuro la vera parola d’ordine, ovvero la prevenzione.”

“L’obiettivo dell’iniziativa – hanno affermato i rappresentanti dell’associazione – è quello di sostenere i Comuni, che rappresentano il primo vero ente di vicinanza al cittadino, nonché punto di snodo di tutte le iniziative. Scontagiamoci è la campagna di raccolta fondi istituita il 16 marzo 2020, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Polizia di Stato, per aiutare il Nostro Molise a sconfiggere definitivamente il coronavirus. Abbiamo raccolto oltre 200 mila euro grazie alla collaborazione di aziende, organizzazioni locali e cittadini. Abbiamo acquistato, direttamente e/o indirettamente, ben 22 dispositivi salvavita per la ventilazione polmonare e centinaia di dispositivi per la protezione individuale e li abbiamo donati agli ospedali della ASReM. Abbiamo consegnato le donazioni personalmente al Pronto soccorso di Campobasso, Termoli e Isernia.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: