CRONACA – Aggressione omofoba, giovane molisano finisce in ospedale: “Provo pena per i miei aggressori”

CRONACA - Aggressione omofoba, giovane molisano finisce in ospedale
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Aggredito e picchiato nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 giugno sul lungomare nei pressi della Nave di Cascella un 25enne molisano.

La vittima era insieme al compagno, un ragazzo 22enne del posto, per la Pride Week regionale. La coppia, verso mezzanotte, stava passeggiando mano per la mano quando è stata raggiunta da un gruppo di sette giovani tra cui una ragazza.

“Ci incrociamo con questo gruppo, che all’inizio non dice nulla. Poi, però, dopo essersi allontanati, iniziano a urlare: «Froci, froci». Ci giriamo, li guardiamo e io dico: «Ok, e quindi?». – racconta così il ragazzo aggredito – Ci raggiungono, uno di loro chiede insistentemente se ho qualche problema con lui. Io vado per la mia strada, dico. Per tutta risposta, un altro mi assesta un pugno sulla mascella e, a quel punto, intervengono in nostra difesa diversi passanti. Alcuni di loro si sono presi anche dei cazzotti al posto mio e questo mi è dispiaciuto”.

La vittima è finita in ospedale ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico; la prognosi è di 30 giorni.

Sono stati subito allertati i Carabinieri della Compagnia di Pescara ma una volta giunti gli aggressori si erano già dileguati. Gli investigatori stanno lavorando per acquisire i filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza presenti solo nell’area in cui sono iniziati gli insulti e non nell’area dell’aggressione. Servendosi quindi delle registrazioni si sta cercando di indentificare gli aggressori, non si esclude che nel gruppo possano esserci anche minorenni e, inoltre, un tatuaggio sul collo di uno dei sette avrebbe già consentito l’individuazione di uno degli autori del pestaggio.

Provo pena per questi ragazzi — afferma in ospedale il giovane molisano — perché il loro disagio quotidiano si riflette nelle azioni che hanno compiuto giovedì sera e questo dimostra che le aggressioni di stampo omofobo continuano a esserci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: