CASA DEI DIRITTI – Storia umana di un senzatetto che trova casa e cure nella Rsa

Banca di credito cooperativo Isernia
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Significativa opera messa a segno dalla Casa dei Diritti, l’istituzione che si sta radicando nella nostra regione. Un senza tetto, gravemente malato, potrà restare all’interno della struttura dell’ospedale Vietri di Larino.

A raccontare cosa è successo è stata la promotrice e portavoce della Casa dei Diritti nel Molise, l’avvocato Laura Venittelli: «Con grande soddisfazione, la Casa dei diritti è riuscita a risolvere un grosso problema, il caso di Pasquale, un senza tetto, gravemente malato, ricoverato da mesi presso la Rsa di Larino e che la Caritas, il Comune di Termoli e l’associazione della “Città invisibile” hanno in cura. Pasquale, per un problema con l’Inps di Campobasso, rischiava di essere “cacciato” dalla Rsa e rispedito  alla stazione di Termoli, nonostante egli non fosse in grado di fare neppure “un passo” da solo. Abbiamo sollevato il caso all’Inps nazionale nella persona della vice presidente nazionale Inps che, nel giro di 3 giorni è riuscita a dare a Pasquale la possibilità di rimanere presso la Rsa e di avere anche l’assistenza sanitaria. Il tutto grazie al lavoro dell’ on. Luisa Gnecchi, già  capogruppo dem in commissione Lavoro, che  superando la “burocrazia” locale, ha risolto un vero caso umano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
Maison Du Café Venafro
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: