INCIDENTE STRADALE- Accolta la richiesta di perizia cinematica per chiarire le cause sulla morte di Maria Melfi. Fuori pericolo Lino La Selva

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Si procederà anche attraverso una perizia cinematica chiesta dal Gip al Pm della Procura presso il Tribunale di Campobasso per appurare meglio la dinamica dell’incidente che è costata l’11 luglio scorso la vita alla 51enne Maria Melfi di Morrone che viaggiava a bordo della moto di suo marito il 57enne Lino Carmine La Selva sulla Bifernina scontratasi con  un’ auto guidata da un 71enne di Castelpetroso.

“Accogliendo la richiesta dei patrocinatori del marito e dei familiari della vittima, il Pubblico Ministero della Procura di Campobasso, dott.ssa Elisa Sabusco, titolare del procedimento penale per omicidio stradale per la tragica morte di Maria Incoronata Melfi, in data 28 luglio 2020 ha presentato formale richiesta al Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di procedere con incidente probatorio affidando una perizia cinematica per ricostruire la dinamica e le cause del tremendo incidente costato la vita alla cinquantunenne di Morrone del Sannio e in seguito al quale il coniuge, Lino Carmine La Selva, è rimasto gravemente ferito: il cinquantasettenne, almeno lui, dopo aver lottato per più di due settimane tra la vita e la morte all’ospedale Cardarelli, negli ultimi giorni è migliorato e ora è fuori pericolo, anche se i due figli hanno dovuto dargli la terribile notizia della morte della moglie.

La Procura di Campobasso, per il tramite della dott.ssa Sabusco, ha subito aperto un fascicolo indagando il conducente della vettura per omicidio stradale e lesioni personali stradali gravissime. I familiari della vittima, per ottenere giustizia, attraverso il responsabile della sede di Bari, Sabino De Benedictis, si sono affidati a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, che li assiste unitamente agli avvocati Fabio Ferrara, del Foro di Bari, e Marco Bevilacqua, del Foro di Chieti, che aveva appunto presentato al Sostituto procuratore la richiesta, ora accolta, di disporre una perizia cinematica. Studio3A metterà a disposizione come consulente di parte per la famiglia nelle operazioni peritali l’ing. Pietro Pallotti.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: