CRONACA – Migranti in fuga, a Campomarino e Campolieto difficile tenerli

Migranti in fuga, Campomarino, Campolieto, Molise
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Situazioni molto critiche nei Centri di accoglienza di Campolieto e Campomarino dove da due giorni sono stati sistemati 171 migranti tunisini e africani in generale.

Da notizie verosimilmente attendibili raccolte tra quanti sono deputati alla sorveglianza delle due strutture della provincia di Campobasso le fughe sono all’ordine del giorno. Alcuni ritornano o sono rintracciati e ricondotti nei Cas dalle Forze dell’odine altri a quanto pare al momento sono irreperibili.

Una ventina, sembra, a Campomarino dove sono evasi da un vecchio hotel ricoverati tutti in quarantena ed un tunisino a Campolieto. E  Campomarino ieri c’è stata anche una mezza sommossa sedata dai Carabinieri tra cui due sono rimasti lievemente feriti come ci ha esposto il Comandante della Compagnia Carabinieri di Campobasso col. Gaeta. Due facce della stessa medaglia dove le Forze dell’ordine, la Polizia di Stato a Campolieto e i Carabinieri e Guardia di Finanza a Campomarino, pongono stretta sorveglianza notte e giorno e dove in alcuni momenti fanno fatica a tenere tappate tutte le uscite che purtroppo ci sono in queste strutture e da dove gli extracomunitari fuggono senza essere spesso notati. Tanto accade soprattutto a Campomarino in cui nell’albergo in disuso da tempo controllato da una settantina di uomini delle Forze dell’ordine soprattutto Carabinieri, ci sono più uscite da tutti i lati della struttura ricettiva che consentono più opzioni per sparire alla sorveglianza.

Un incubo  per la popolazione del posto e per tanti villeggianti che da giorni sono nella cittadina adriatica accompagnato dalla paura di contagi Covid. L’Amministrazione del posto che comunque nel pomeriggio non siamo riusciti in alcun modo a contattare sebbene le centinaia di telefonate fatte al sindaco e altri appartenenti della Giunta tutte cadute nel vuoto senza risposta pur con tanto di messaggi di presentazione, appare molto preoccupata. Stamane il sindaco di Campomarino ha avuto un incontro con il Prefetto di Campobasso dove probabilmente ha esposto il grave problema presente in paese e la minaccia continua di fughe dal Centro. Soluzioni al momento non ce ne sono se non quelle di saldare su ogni centimetro il controllo o scegliere una destinazione più sicura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: