BONUS COVID – Greco su Gravina ed altri “Chinare il capo, cospargerselo di cenere e chiedere scusa, cosa che tutti ci aspettavamo di sentire”

eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Bonus Covid senza addentarci un ulteriori commenti vi esponiamo a seguire cosa ne pensa il capogruppo del M5s in Consiglio regionale Andrea Greco.

“Il mio silenzio sulla vicenda del bonus Covid da 600 euro ha una sola motivazione: aspettare le scuse pubbliche di alcuni portavoce nei confronti dei cittadini. Scuse che ad oggi, però, non sono arrivate neanche da rappresentanti delle istituzioni che “militano” nel MoVimento. Di conseguenza trovo giusto raccontarvi ciò che penso nonostante le dita sulla tastiera pesano come macigni, ma Pertini avvertiva che “la coerenza è comportarsi come si è, non come si è deciso di essere”.

Prima di ogni doverosa riflessione, voglio dire che la politica è quel mondo strano dove spesso tutti accorrono quando ci sono momenti belli, mentre tutti fuggono di fronte alle fisiologiche difficoltà. Non intendo farlo per onestà intellettuale, e per il fatto che io sono stato una delle persone che accanto a Roberto Gravina ci ha messo la faccia chiedendovi fiducia. Per cui regola numero uno: non si scappa di fronte ad un fatto simile. Le prime cose da fare sono piuttosto chinare il capo, cospargerselo di cenere e chiedere scusa, cosa che tutti ci aspettavamo di sentire.

Senza giri di parole, non mi è piaciuto leggere il suo nome tra i beneficiari di quella misura di sostegno al reddito. Un fatto che mi sarei aspettato da un qualsiasi esponente della Lega, da un sindaco del PD, non certo da una persona dalle spiccate qualità umane come Roberto.

Il bonus di cui tanto si parla in questi giorni era destinato a liberi professionisti davvero in difficoltà, i quali hanno subito un calo del fatturato di certo non dovuto a un loro eventuale secondo impiego, tra l’altro ben retribuito come quello da sindaco di Campobasso.

Parliamo di una misura pensata e voluta dal Governo in un momento di straordinaria difficoltà e che, come detto dall’amico e Ministro Luigi Di Maio, serviva per mettere al sicuro chi da un momento all’altro si trovava ad affrontare un’emergenza sanitaria ed economica col rischio di non percepire alcun reddito.

Certo, la legge permetteva di percepire il bonus anche a politici e amministratori locali, ma un passo indietro in tal senso sarebbe stato certamente gradito a tutti, durante una pandemia.

Un dovuto passo indietro che, a differenza di altri, hanno fatto i miei colleghi Vittorio Nola e Valerio Fontana, possibili percettori del bonus.

La verità è che ognuno sceglie i propri modelli di riferimento, e il MoVimento 5 Stelle fonda le sue radici e il suo successo su comportamenti diametralmente opposti da questi. Se dovessi smettere di indignarmi per questi accadimenti dovrei smettere di fare politica, con tutto che c’è una differenza abissale tra un amministratore locale e un deputato, o un assessore regionale.

Non chiedetemi quali saranno le conseguenze di tutto ciò, perché il MoVimento ha organi preposti a vagliare queste situazioni. Quello che posso dire è che questo maledetto Covid ci ha portato via tante cose, ma non gli permetterò di portarci via i nostri ideali fondanti e i nostri sogni, né lo permetterò ai detrattori e parassiti che vogliono vederci scomparire, perché sono gli stessi che la nostra terra se la sono sbranata.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

patronato cisal venafro cat sindacato
Maison Du Café Venafro
colacem
gioielli in argento faga gioielli

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

patronato cisal venafro cat sindacato
colacem
Maison Du Café Venafro
gioielli in argento faga gioielli

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: