CRONACA – Operazione “Tempio”, un arresto e quattro denunce

Operazione Tempio, un arresto e quattro denunce
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
DR F35 Promozione

TERMOLI – Un arresto, 4 obblighi di dimora, 4 denunce e 20 segnalati come assuntori: questo il bilancio dell’operazione ‘Tempio’ messa a segno dai Carabinieri della Compagnia di Termoli.

Un 27enne, originario di Termoli, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti quali hashish, marijuana, cocaina ed eroina. Denunciate in stato di libertà altre quattro persone. La rete di spaccio operava in diversi paesi del Basso Molise: tra Termoli, San Giacomo degli Schiavoni  e Guglionesi.

L’operazione rappresenta secondo quanto riportato dal comandante della Compagnia Ten. Col. Fabio Ficuciello, “un importante successo in materia di sostanze stupefacenti ma anche per il contrasto dei reati contro il patrimonio o contro la persona”.

L’attività di indagine è stata svolta principalmente dal Comando Stazione della Compagnia di Termoli con il coordinamento della procura della Repubblica di Larino e ha visto coinvolti quasi tutti i carabinieri del centro frentano.

Il 27enne arrestato, già noto alle forze dell’ordine, è ritenuto il capo dell’operazione poiché a lui facevano riferimento diversi giovani, tutti di età compresa tra i 27 e i 30 anni. Egli aveva messo in piedi un’attività di spaccio di droga nel basso Molise: il luogo clou dell’attività era San Giacomo degli Schiavoni.

Stando alle dichiarazioni del Comandante della Compagnia i militari hanno ragione di credere che il gruppo di spacciatori alimentasse il mercato degli stupefacenti nella zona, in particolare diffondendo hashish, marijuana, cocaina ed eroina. Alla prefettura, inoltre, sono stati segnalati 20 assuntori ma si ipotizza che la rete possa essere più vasta; potrebbero, quindi, essere necessarie ulteriori indagini.

Il gruppo di ragazzi era composto anche da due donne dedite allo spaccio, una di queste originaria di fuori regione e ciò fa pensare che lo smercio potesse andare anche al di là dei confini regionali.

Visibilmente soddisfatto, il comandante Ficuciello ha dichiarato “Abbiamo assicurato alla giustizia alcuni soggetti che, in esecuzione di un medesimo disegno criminoso e in concorso tra loro, avevano messo in campo questa tipologia di affari – ha inoltre aggiunto – le sostanze stupefacenti messe sul mercato erano hashish, marijuana e cocaina”.

Importanti le segnalazioni dei cittadini che, notando persone poco conosciute e movimenti sospetti nella zona di San Giacomo degli Schiavoni, hanno contribuito allo svolgimento delle ricerche seguite dai militari dell’Arma.

Al termine della conferenza stampa, il comandante ha annunciato che, a fine settembre, dopo quattro anni di ottimo lavoro, lascerà il comando di Termoli per assumere un incarico in un’area che ha il doppio della popolazione dell’intera provincia di Campobasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: