CARABINIERI – Cambio di Comando alla Compagnia Carabinieri di Larino: lascia il Ten. Col. Iacuzio, arriva il Cap. Petruzzella

Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
DR F35 Promozione
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro

LARINO – Il prossimo 10 settembre 2020 il Tenente Colonnello Raffaele Iacuzio, dopo cinque anni, lascerà il Comando della Compagnia Carabinieri di Larino per assumere l’incarico di Capo Sezione presso il Centro Nazionale Amministrativo con sede a Chieti Scalo.

Sarà sostituito dal Cap. Christian Petruzzella, proveniente dalla Tenenza di Ercolano (Na).

Nel corso degli incontri con il personale della sede della Compagnia e di quello delle 13 stazioni dipendenti, il Tenente Colonnello Iacuzio ha espresso grandissima soddisfazione per il lavoro svolto, durante gli anni del suo comando, dai Carabinieri della Compagnia di Larino, frutto dell’impegno costante e responsabile verso la cittadinanza per garantire la sicurezza ed assicurare la presenza e la vicinanza dell’Arma.

La priorità è stata data, a seguito anche  delle disposizioni impartite dal Comando Provinciale di Campobasso, al controllo del territorio ed al contrasto degli episodi di microcriminalità, dei reati contro il patrimonio e alla diffusione degli stupefacenti, soprattutto tra i giovani; ciò ha comportato una progressiva e costante diminuzione dei delitti consumati nel territorio, con particolare riferimento a quelli predatori che maggiormente incidono sulla percezione di sicurezza dei cittadini.

Altissima l’attenzione rivolta verso il fenomeno della violenza di genere con numerosi interventi effettuati a tutela delle potenziali vittime.

Numerose le attività investigative condotte dai carabinieri di Larino in questi anni. Tra le operazioni di maggior rilievo si ricorderanno il sequestro di quasi 20 ettari di marijuana avvenuto nelle campagne di Rotello che portò anche all’arresto di 4 persone della provincia di Foggia, armate di pistola, al sequestro per equivalente di 440mila euro e alla denuncia in stato di libertà di 5 persone per truffa nell’ambito della ricostruzione post-sisma.

L’operazione SORICE che portò all’arresto di 4 persone per usura ed estorsione e alla denuncia a p.l. di un’altra per favoreggiamento personale, l’operazione CRAZY MARMOT che portò all’arresto di 4 persone per gli assalti con l’esplosivo ai Bancomat, l’operazione PACCO FREE condotta in collaborazione con la Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Larino, che portò all’arresto di 12 persone per spaccio di sostanze stupefacenti all’interno dell’Istituto di Pena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: