GAM – Corsa contro il tempo per rifinanziare almeno gli ammortizzatori sociali. Lettera appello dei sindacati alle Istituzioni

Gam Bojano
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Giorni contati forse minuti per salvare la Gam o meglio i lavoratori di quest’ultima. E quest’ultimi ovviamente sono in prima linea dove vediamo che sono rimasti soli appesi alle promesse di Toma che dovranno trovare una risposta nel giro per l’appunto di pochissimi giorni. E nella disperazione del caso la Fai Cisl la Flai Cgil e la Uila lanciano l’ultimo accorato appello alle istituzioni attraverso una lettera aperta che qui riportiamo.

“Le sorti della GAM sono appese a un filo sottilissimo, occorre una volontà politica di grande responsabilità per metterla in sicurezza. Noi sappiamo che ci sono tutte le condizioni per trovare una soluzione a un destino che sembra ineluttabile ma che in verità può essere invertito poiché la situazione attuale è simile a quella del 30 settembre 2019 che ci ha consentito di approntare una progettualità di sviluppo e continuare con la cassa integrazione a sostegno dei redditi dei lavoratori. Lo scorso anno, il 30 settembre 2019, al tavolo del MISE vi era stato un impegno da parte di Agricola Vicentina di sviluppare la filiera bassa avicola e di implementare le attività dell’incubatorio, un medesimo impegno in tal senso era stato espresso dal Governatore Toma che aveva dato segnali chiari non solo per sostenere tale progettualità ma anche per approntare misure (a cui stava lavorando) di accompagnamento alla pensione, di politiche attive e di autoimpiego per trovare soluzione per tutta la platea di lavoratori

Questo percorso definito in quella sede, oggettivamente, non si è potuto attuare e ha subito dei rallentamenti poiché vi è stata una emergenza sanitaria dovuta a una pandemia che ancora ci riguarda e che ha interessato oltremodo il nostro già labile Molise. Occorre quindi che le condizioni e le possibilità definite al tavolo del MISE vengano attualizzate ad oggi e vengano tradotte in atti concreti. Riteniamo che possa esserci ancora la volontà dell’imprenditore a sviluppare la filiera bassa in questo territorio, ciò che ad oggi non è chiaro è se ci sia l’effettiva volontà politica di intervenire sulla azienda GAM per garantire la continuità aziendale e mantenere in vita una delle poche manifestazioni di interesse che si è concretizzata in seguito al riconoscimento di Area di crisi Industriale Complessa. In un periodo storico che colpisce in maniera devastante l’intero Paese e il nostro martoriato territorio, non è accettabile che il destino di 200 lavoratori volga verso un licenziamento collettivo senza ammortizzatori sociali.

Questo dramma economico e sociale va scongiurato!!!!!!! Occorre, che la Giunta solleciti URGENTEMENTE, al pari delle sigle sindacali nazionali, la convocazione del tavolo ministeriale per reperire risorse necessarie a valere sull’area di crisi complessa che diano continuità di ammortizzatori sociali per i lavoratori GAM. La fase storica che stiamo vivendo non ha precedenti, in questo Molise già devastato dalla chiusura di tanti stabilimenti quali ITTIERE e Zuccherificio del Molise e dalla messa a dura prova di molte piccole e medie imprese occorre arginare le conseguenze drammatiche sul piano occupazionale, sociale ed economico che ci travolgeranno se non mettiamo in campo tutte le risorse umane per definire le azioni urgenti e concrete ed economiche per destinare le risorse che potrebbero derivare dalla programmazione ordinaria e straordinaria dei diversi fondi ivi compresi quelli del recovery fund.

L’accorato appello che Vi rivolgiamo è quello di un impegno collettivo e in particolare della Giunta Regionale per mettere in campo azioni rapide, per finanziare la continuità della GAM e impedire che le lavoratrice e i lavoratori con le proprie famiglie finiscano in un baratro di miseria senza speranza. Le lavoratrici e i lavoratori, congiuntamente alle sigle sindacali continueranno a lottare perché si trovi soluzione a questa vicenda che nei prossimi giorni potrebbe giungere a un triste epilogo senza possibilità di recupero alcuno. Ricordiamo a tutti che nel 2017, all’epoca degli accordi sottoscritti presso il MISE, i lavoratori con lacrime e sangue, rinunciando a condizioni di lavoro più stabili, hanno scommesso su uno sviluppo della filiera avicola nel territorio molisano che prevedeva la creazione di un macello in un’area che nelle diverse programmazioni nazionali e regionali veniva individuata di indubbio interesse per la strutturazione del settore agro – alimentare.

Con generosità e lungimiranza collettiva che andava oltre le singole individualità e interessi abbiamo scommesso collettivamente su un progetto di ripartenza che desse speranza alle future generazioni perché vi fosse una possibilità di risalire la china e perchè finalmente si ricominciasse a parlare di LAVORO E SVILUPPO in questa terra molisana. IL MOLISE, MAI COME IN QUESTA OCCASIONE, DEVE DIMOSTRARE CHE ESISTE E DEVE RIVENDICARE UNA GIUSTA ATTENZIONE CHE DIA PROSPETTIVA AL SUO TERRITORIO E ALLE SUE GENTI. INSIEME POSSIAMO VINCERE QUESTA DIFFICILE MA NON IMPOSSIBILE SFIDA”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
pasticceria Di Caprio
panettone di caprio
Maison Du Café Venafro
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasticceria Di Caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: