VALLE DEL VOLTURNO – Elezioni non stop: è il turno del Consorzio di Bonifica di Venafro

consorzio di bonifica venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana

VENAFRO – Elezioni, solo elezioni, sempre elezioni.

Conclusi referendum e amministrative, tempo quindici giorni, esattamente domenica 11 ottobre, nuova chiamata al voto per i circa 4mila contribuenti del Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro al fine di eleggere 12 amministratori consortili, cui poi si aggiungeranno i tre designati dal Consiglio Regionale del Molise.

Elezioni non stop quindi. Si va al voto per il rinnovo dei rappresentanti dell’Ente consortile venafrano di via Colonia Giulia che interessa, come scritto, poco meno di 4mila consorziati di Venafro, Pozzilli, Sesto Campano, Montaquila, Colli al Volturno, Fornelli, Isernia, Macchia d’Isernia e Monteroduni nell’isernino e Capriati al Volturno nel casertano, per complessivi 10mila ettari di terreno da accudire con servizi adeguati. In tale Ente vige, è notorio, il voto in base ai contributi pagati e gli stessi consorziati sono suddivisi in tre fasce: alla prima appartengono oltre 3mila consorziati che posseggono proprietà più piccole, che versano conseguentemente tributi contenuti ed ai quali tocca eleggere 3 amministratori; alla seconda fascia, che raggruppa all’incirca 600 contribuenti titolari di proprietà maggiori, spetta ugualmente l’elezione di 3 amministratori, mentre alla terza ed ultima fascia, con poco meno di 150 iscritti possessori di proprietà maggiori e quindi tenuti a tributi più alti, tocca eleggere ben 6 consiglieri che ovviamente, dato il loro numero, finiranno per condizionare la vita amministrativa futura del Consorzio, giusto quanto la storia stessa dell’ente dice ed insegna.

In lizza, ricordiamo, ci sono, due liste: una denominata “Acqua, ambiente e territorio”, l’altra “Agricoltura, ambiente e territorio”.

Alla lista vincente andranno due consiglieri per la prima fascia, altrettanti per la seconda e quattro per la terza fascia; al raggruppamento perdente spetteranno un rappresentante per la prima fascia, uno per la seconda e due per la terza fascia.

Particolarità all’indomani della presentazione delle liste: tanti nomi e volti nuovi dai Comuni consorziati, unitamente a personaggi già noti. Mancano però questa volta tra i candidati, relativamente all’ambito venafrano, i grandi proprietari terrieri, alias i latifondisti che in passato hanno fortemente condizionato la vita e le scelte amministrative dell’ente. C’è, si, qualche esponente, ma è poca cosa numericamente parlando rispetto ai trascorsi ultimi.

Chiudiamo con le considerazioni sulla suddivisione degli elettori in fasce, a seconda dei tributi corrisposti. Un tempo tali fasce erano addirittura quattro, ridotte oggi a tre, ma tanti consorziati ne chiedono la loro completa eliminazione e quindi l’iscrizione dei consorziati in un unico elenco, senza differenziazioni di sorta. In tal modo, assicurano molti,  si apporterà una grossa ventata di democrazia e quindi di parità nell’Ente di via Colonia Giulia, mettendo finalmente tutti i consorziati su un piano di assoluta ed effettiva uguaglianza. Per arrivare a tanto occorre però riscrivere lo statuto del Consorzio, strumento assai datato che tra l’altro prevede l’obbligo dei tributi anche per chi ricade con le rispettive proprietà in ambiti urbanizzati da decenni ed in quanto tali con nessun tipo di rapporto coi servizi erogati dall’ente in questione. Tale aspetto, tra l’altro, è assolutamente inviso a diverse centinaia di contribuenti, costretti loro malgrado a ritrovarsi iscritti negli elenchi consortili e conseguentemente a versare tributi pur non ricevendo alcun tipo di prestazione consortile. Per dare l’idea della contrarietà di molti sul tema, ricordiamo che anni addietro a Venafro sorse l’associazione denominata “NCNM” (Noi Consorziati Nostro Malgrado), appunto per “gridare” la rabbia per una iscrizione non desiderata e per versamenti non dovuti. Si sperò all’epoca nelle tanto attese e giuste innovazioni, ma non accadde nulla in materia di innovazioni ed adeguamenti degli statuti consortili! Conseguentemente si continua a restare iscritti negli elenchi consortili ed a pagare tributi pur possedendo, ad esempio, un appartamento ai piani rialzati e pur ritrovandosi in pieno centro urbanizzato e come tale senza fruire di alcunché dal consorzio. Cambierà prima o poi qualcosa negli enti di bonifica? Sono in tanti ad augurarselo!

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: