POLITICA – “Fiamma Tricolore”, il primo coordinamento regionale a Filignano

Fiamma Tricolore, Filignano
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro

FILIGNANO – Si è svolto con successo domenica 4 ottobre il I Coordinamento Regionale della Fiamma Tricolore locale, presso la sala conferenze dell’albergo “Le Ginestre” a Filignano.

Temi affrontati in giornata sono stati la sicurezza e l’immigrazione, l’agricoltura e la sovranità monetaria.

Hanno partecipato all’evento anche i federali della Campania, del Lazio e dell’Abruzzo.

L’evento, organizzato dall’isernino Roberto Pinelli, è stato, fra le altre cose, luogo di discussioni in merito alle elezioni comunali di Isernia e al ruolo del consigliere comunale e provinciale Mario Antonelli.

Si auspica il primo di una serie di incontri per la ricostituzione del Coordinamento Regionale – afferma Elisa Alessandrini, responsabile del Settore Femminile per il Centro Italia. Mi auguro – continua – che si creino importanti iniziative per quanto riguarda il settore femminile in Regione, anche se la problematica fondamentale rimane sempre, per le mamme, il connubio fra famiglia e lavoro. Bisogna lavorare molto per sanare il grande livello di inoccupazione e disoccupazione delle donne – conclude.

Le parole, invece, di Attilio Carelli, segretario Nazionale della Fiamma Tricolore:
“Si riparte ma si continua un lavoro già iniziato tempo fa per sanare le importanti problematiche di questa Regione che troppo spesso vengono ignorate.”

Io, Lello Castaldi e Roberto Pinelli (assieme al Partito intero) abbiamo fortemente voluto il ripristino del Coordinamento Regionale – afferma Mario Antonelli – per risolvere importanti questioni quali l’euro, l’immigrazione o l’agricoltura.

Michele Ricci, infine, imprenditore agricolo, afferma:

“Mi batto sin dal 2011 con gli scioperi di Liberi Cittadini per smantellare accordi campestri fatti da politici con la valle dei sindacati. Non è giusto che gli agricoltori oggi non possano più lavorare per dar da mangiare a dei parassiti che si trovano negli uffici. È questa la problematica che mi preme di più risolvere ed è questa la battaglia che noi agricoltori stiamo combattendo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: