CRONACA – Sventato “Rave Party” presso un capannone, denunciate 57 persone tra i 19 ed i 38 anni

Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

MAFALDA – 57 persone erano in procinto di avviare un rave party non autorizzato: denunciate a vario titolo per concorso in danneggiamento, invasione di terreni o edifici, deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

Ieri 57 persone di età comprese tra i 19 ed i 38 anni, provenienti oltre che dal Molise anche da diverse altre regioni italiane (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Puglia, Sicilia e Toscana), avevano deciso di partecipare ad una festa non autorizzata del tipo “Rave Party” organizzata alla periferia di Mafalda, ma sono stati sorpresi dai Carabinieri.

Militari della Compagnia di Termoli infatti, impegnati in mirati servizi di controllo del territorio opportunamente predisposti a seguito di preventiva attività informativa, sono intervenuti presso un capannone industriale in disuso, ubicato alla periferia del Comune di Mafalda.

I militari quindi, giunti sul posto, hanno accertato che vi erano numerose persone ivi presenti che stavano approntando l’area per lo svolgimento di un “Rave Party” non autorizzato, il cui inizio era verosimilmente previsto nel pomeriggio di ieri e che si sarebbe dovuto probabilmente protrarre per alcuni giorni. Le persone, nell’occasione, sono state tutte identificate ed invitate a lasciare l’area privata all’interno della quale si erano illecitamente introdotte e dove veniva riscontrata altresì la presenza di scritte realizzate con vernice spray e di bottiglie ed oggetti vari abbandonati in terra.

Provvidenziale è stato nell’occasione l’intervento dell’Arma che ha impedito che la manifestazione, alla quale avrebbero dovuto verosimilmente partecipare diverse centinaia di giovani, avesse inizio con le ovvie problematiche di ordine e sicurezza pubblica ad essa necessariamente connesse.

Alla luce di quanto accertato nel corso dell’attività, avviata nella prima mattinata e protrattasi sino al tardo pomeriggio di ieri, i 57 presenti sono stati pertanto deferiti alla competente Autorità Giudiziaria per concorso in invasione di terreni o edifici, danneggiamento, deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: