ELEZIONI – Consorzio di Bonifica piana di Venafro, Coldiretti «La lista n. 2 è illegittima». Presentata la lista n. 1 “Agricoltura, Ambiente e Territorio”

Elezioni, Consorzio di Bonifica, Venafro, lista n. 1, Agricoltura Ambiente e Territorio, Coldiretti, lista illegittima
ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino

VENAFRO – Si è tenuta questa mattina nella Palazzina Liberty di Venafro, la presentazione della lista n. 1 “Agricoltura, Ambiente e Territorio”, voluta e sostenuta da Coldiretti ed Unsic, per il rinnovo dei rappresentanti nel Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro.

Nell’imminenza delle elezioni – si vota domenica 11 ottobre – Coldiretti Molise ha invitato tutti ad esprimere un voto “libero”, “distante da condizionamenti di natura politica, nell’unico interesse del territorio e per il bene di consorziati e cittadini”. Questo, in estrema sintesi, il messaggio lanciato oggi, durante la conferenza stampa tenuta dai rappresentanti di Coldiretti (Aniello Ascolese e Giuseppe Spinelli) ed Unsic (Antonio Tedeschi), oltre a presentare il programma.

Una tornata elettorale particolarmente sentita – ha spiegato il Direttore regionale di Coldiretti Molise, Aniello Ascolese – come dimostra la presentazione, per la prima volta, di due liste contrapposte, segno questo di chiara democrazia, ma che deve tuttavia essere attuata sempre nel pieno rispetto delle regole”. Per questo, a tal proposito, il Delegato Confederale di Coldiretti Molise, Giuseppe Spinelli, sollevando dubbi sulla regolarità della raccolta delle firme della seconda lista in competizione, ha annunciato un’azione legale mirante ad accertare la sua legittimità.

Tornado al programma della lista questo è articolato in varie sezioni, miranti al sostegno tanto dell’agricoltura, quanto dell’ambente ed ovviamente del territorio tutto che, da una corretta gestione, potrà trarre beneficio sia in termini di servizi alle imprese agricole e zootecniche che di tutela dell’intero territorio e dunque dalla popolazione più in generale.

In particolare, i sottoscritti candidati si impegnano a perseguire i seguenti obiettivi:

– garantire in primo luogo la disponibilità della risorsa acqua durante l’intero anno;

– garantire la costante pulizia della proprietà consortile, con particolare riferimento ai canali di irrigazione, intervenendo su quelli dismessi, anche al fine di migliorare la sicurezza della viabilità,

– salvaguardare il territorio attraverso interventi mirati alla sicurezza idraulica e al rispetto dell’ambiente, per evitare il ripetersi di eventi alluvionali;

– tutelare la risorsa acqua, fonte esauribile di vita, indispensabile per tutta la società civile nonché preziosa per l’attività agricola;

– favorire il consolidamento di salubri equilibri ambientali, promuovendo interventi mirati, che puntino non solo al governo delle acque ed alla loro qualità ma anche alla conservazione del territorio ed alla valorizzazione delle fonti di energia rinnovabile come la forza dell’acqua;

– amministrare nel segno di una equa distribuzione dei costi e di impiego ottimale delle risorse disponibili;

– garantire una equa distribuzione dell’acqua ai fini di una adeguata irrigazione, fondamentale per l’attività agricola del territorio, senza sprechi e speculazioni;

– rafforzare l’alleanza fra la città e la campagna, due realtà del territorio che non possono essere messe in contrapposizione ma possono, se lo vogliono, convivere una a fianco dell’altra, cercando il giusto equilibrio, collaborando con interventi mirati per la sicurezza idraulica e il rispetto del territorio;

– coinvolgere anche chi, pur non essendo imprenditore agricolo, con il suo contributo partecipa alle spese del Consorzio;

– incrementare il numero e la qualità degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, favorendo la realizzazione di opere indispensabili attraverso i contributi di Stato e Regione in sinergia con i Comuni;

– integrare l’impianto di irrigazione mediante pompe di sollevamento; ciò in ordine ai distretti ricadenti nei territori dei comuni di Montaquila e Sesto Campano;

– garantire un costante monitoraggio della qualità delle acque per l’irrigazione, servizio vitale per migliaia di aziende agricole e per la sopravvivenza del territorio;

– ricercare specifici finanziamenti pubblici utili a finanziare progettualità di gruppi di aziende per installare sistemi di pompaggio e irrigazione a goccia;

– migliorare la manutenzione della rete minore di bonifica, spesso soggetta negli ultimi anni ad allagamenti in seguito all’intensa piovosità;

– rafforzare la gestione del servizio di controllo e pronto intervento in caso di piene ed emergenze, viste anche le mutate condizioni atmosferiche;

– garantire la costante pulizia degli scoli, nonché l’attenta manutenzione delle opere di bonifica.

OPERE LOCALI

– mettere i sicurezza l’intera area agricola amministrata/impianto di irrigazione mediante posizionamento di lampioni autoalimentati- atti ad illuminare ed a fare da supporto sia a ripetitori Wi-Fi che a telecamere di video sorveglianza- da posizionare nei punti nevralgici della Piana di Venafro;

– informatizzare in maniera completa gli uffici dell’Ente e consentire all’utenza di dialogare con esso e di fruire dei servizi, mediante apposite APP di consultazione;

– mettere a dimora, nei punti nevralgici della Piana di Venafro, centraline di ultima generazione atte al monitoraggio della qualità dell’aria.

GRANDI OPERE

– rendere attrattivo e di maggior grandezza il comprensorio agricolo della Piana di Venafro, “porta occidentale del Molise” mediante potenziamento dei collegamenti viari verso l’Alto casertano e creazione di una rete idrica in modo tale da poter offrire -ai territori dei comuni limitrofi che faranno richiesta di aderire al consorzio-, l’acqua ad uso irriguo a caduta con contestuale riscossione dei relativi canoni;

I candidati, infine, si impegnano a chiudere la porta a compromessi che nulla hanno a che fare con la gestione del territorio attraverso il Consorzio di Bonifica. I sottoscritti sono pronti ad essere “sentinelle del territorio”, ad accogliere tutte le segnalazioni dei cittadini e a condividere obiettivi e progettualità, perché la tutela della nostra terra deve riguardare tutti, senza distinzioni, sottolineando l’importanza ed il ruolo dei Consorzi nella realizzazione di una forte intesa tra cittadini, imprenditori e società civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: