CONSORZIO di BONIFICA della piana di VENAFRO – Post voto, Coldiretti “Non è stato un bell’esempio di competizione”

CONSORZIO di BONIFICA, VENAFRO, Post voto, Coldiretti, elezioni
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR 5.0 Promozione
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
DR F35 Promozione
faga gioielli venafro isernia cassino

VENAFRO – All’indomani del voto per le elezioni al Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro, Coldiretti non si esime dall’esprimere alcune considerazioni sulla vicenda.

“Innanzitutto, – fanno sapere dall’Organizzazione – prendiamo atto della ineluttabilità del risultato negativo frutto di una serie di spiacevoli episodi succedutisi fino all’ultimo atto perpetrato dopo la chiusura dei seggi da parte della struttura consortile. Inoltre, – insorge Coldiretti – non è stato edificante il comportamento tenuto per tutto il corso della vicenda da parte del Commissario, un perfetto “Ponzio Pilato” dei giorni nostri.

Non è stato un bell’esempio di competizione. Quando due squadre scendono in campo  non deve accadere che una delle due gioca in 12…!

Questo, se è successo, naturalmente sarà la Magistratura civile e penale ad accertarlo o meno.

Coldiretti ha deciso, – evidenzia – così come preannunciato già prima dello svolgimento delle elezioni dell’11 ottobre, di non subire l’arroganza, frutto della certezza di impunità dietro cui qualcuno ha ritenuto di potersi nascondere, per porre in essere comportamenti illegittimi.

“Un ultimo pensiero va alla Regione, il convitato di pietra, inspiegabilmente assente in una vicenda che avrebbe dovuto rappresentare il banco di prova per testare la delicata fase di passaggio dal Commissariamento dei Consorzi, avvenuto nel 2017, alla gestione ordinaria. Non possiamo e non vogliamo credere – conclude Coldiretti – che il Commissario del Consorzio di Venafro non abbia sentito la necessità, di fronte alle ripetute istanze presentate da alcuni consorziati, in merito alle anomalie che venivano evidenziate, di informare tempestivamente la Regione, da un cui atto essa stessa riceve la legittimazione a svolgere le proprie funzioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: