COVID 19 – “Zone rosse”, arrivano i fondi per i comuni molisani: Montenero di Bisaccia, Riccia, Pozzilli e Venafro

CORONAVIRUS - Zone rosse, presidi di controllo
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
DR F35 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione

ZONE ROSSE – E’ stato approvato in Commissione Bilancio alla Camera dei Deputati un emendamento per il sostegno economico e sociale a favore dei comuni finora esclusi e particolarmente colpiti dall’emergenza sanitaria.

Un fondo da 40 milioni, da ripartire sulla base della popolazione residente, tra i comuni che per almeno 15 giorni sono rientrati nella “zona rossa”, nonché per i restanti sulla base dell’incidenza del numero dei casi di contagio e dei decessi da Covid-19.

I Comuni molisani, Montenero di Bisaccia, Riccia , Pozzilli e Venafro, dichiarati zona rossa nel corso della fase pandemica, saranno ricompresi tra i beneficiari del fondo speciale. Di seguito il contributo per i comuni molisani:

  • Venafro – € 392.630,00
  • Montenero di Bisaccia – € 227.150
  • Riccia – 177.940,00
  • Pozzilli – € 80.395,00

Le dichiarazione dei sindaci

“Al Comune di Venafro è stato attribuito il contributo di euro 392.630 per il periodo (28 giorni, dal 21 marzo al 19 aprile) in cui è stato zona rossa. – afferma Alfredo Ricci – Ognuno di noi ricorda l’ansia, la preoccupazione, la paura di quei momenti, le difficoltà vissute in quelle settimane, ma anche la grande serietà e responsabilità con cui la nostra comunità ha saputo affrontare quella difficile fase. Oggi finalmente ci viene riconosciuto tutto questo. E avviene in giorni in cui abbiamo bisogno ancora una volta di forza e coraggio, ma soprattuto di serietà e responsabilità per affrontare questo nuovo difficile momento dell’emergenza in corso. – conclude il primo cittadino – Sapremo essere anche adesso una grande comunità. Forza Venafro!”

“Il nostro Comune, – dichiara il sindaco di Montenero di Bisaccia Simona Contucci – insieme con tanti altri che hanno attraversato momenti piuttosto difficili nel periodo delle cosiddette “zone rosse”, è risultato destinatario di un contributo finalizzato ad interventi di sostegno di carattere economico e sociale, per una somma di oltre 227.000 euro. Siamo particolarmente grati a tutti coloro che si sono spesi per ottenere questo ristoro economico da destinare alle casse comunali le quali, – conclude il sindaco – ancora oggi, sostengono le famiglie in difficoltà”.

“Era il 21.03.2020 quando il Presidente Donato Toma, dichiarava il comune di Pozzilli zona rossa. – dice Stefania Passarelli – Il testo del provvedimento recitava “sussiste il pericolo che il contagio abbia potuto interessare un elevato numero della popolazione presente sul territorio” – per fortuna non è stato così.
Giorni di paura, la prima sensazione fu quella di totale incredulità, anche se ancora oggi non so perché.
Oggi però, a distanza di 7 mesi, giustizia è fatta.
Con decreto a firma del Ministro dell’Interno e dell’Economia e delle Finanze, al comune di Pozzilli sono stati assegnati euro 80.350,00. – conclude Passarelli – Dopo tanto lavoro e impegno, una piccola soddisfazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: