EMERGENZA COVID – Appello di Oreste Scurti di “Italia in Comune” al Commissario Giustini “Sostituzione immediata di Florenzano”

Oreste Scurti
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
DR F35 Promozione
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
DR 5.0 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

ISERNIA –  Sulla gestione dell’emergenza Coronavirus in Molise e ulla proteste dei numerosi sindaci che protestano per i ritardi e le disfunzioni nei tamponi con le famiglie recluse in casa e di fronte alla promiscuità dei tre ospedali dopo la mancata individuazione di un presidio ospedaliero regionale dedicato al Covid, Oreste Scurti coordinatore provinciale di Italia in Comune lancia un appello al Commissario ad acta GiustiniSostituire immediatamente il direttore generale di Asrem Florenzano prima che si troppo tardi“.

E aggiunge “Negli ultimi tempi, in Molise, abbiamo assistito a una gestione della Sanità pubblica inammissibile. Prendiamo ad esempio la gestione dei tamponi, le numerose segnalazioni, le denunce, anche politiche, in relazione ai disservizi della Asrem riguardo al Virus. La denuncia della situazione concernente l’ospedale San Timoteo (nosocomio no covid), all’interno del quale sono stati segnalati “pazienti sospetti e conclamati” affetti da Covid 19; il drammatico appello del Sindaco di Sant’Agapito: “Siamo nel caos più totale” […] tutti sapevano che sarebbe arrivata la seconda ondata della pandemia e nessuno ha pensato di organizzare una cabina di regia […] attivare punti di prelievo tamponi e magari anche tamponi a domicilio”. A questo punto, la situazione non può essere più tollerata, i cittadini non meritano di essere trattati come “bestie da soma”, pertanto, in qualità di coordinatore provinciale del Partito di Pizzararotti, Italia in Comune, chiedo al Commissario della Sanità pubblica del Molise, Generale Angelo Giustini, di salvarci da questa scadente approssimazione, esercitando i poteri che gli sono stati conferiti dalla Legge e disponendo, con provvedimento motivato, la «sospensione dalle funzioni» del direttore generale della Asrem.  (Sentenza Corte Costituzionale n. 2/2010). Siamo stanchi di questa politica scadente che non è in grado di tutelare adeguatamente la nostra Vita, la nostra Salute”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: