CRONACA – Arrestarono 20 persone nell’ambito di 2 operazioni: premiati oggi tutti i Carabinieri coinvolti

operazione antidroga campobasso
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro

CAMPOBASSO – Sono stati premiati con il riconoscimento dell’Encomio i militari dell’Arma dei Carabinieri che hanno portato avanti due importanti operazioni, “Drug Market” e “Raddoppio”.

La cerimonia di consegna, molto sobria e rapida nel rispetto delle norme Anti-Covid, si è svolta presso la sede del Comando Provinciale di Campobasso; il Comandante Provinciale, Colonnello Emanuele Gaeta, ha voluto consegnare personalmente gli encomi, esprimendo gratitudine nei confronti di militari dell’Arma che più si sono distinti per atti di valore e per significative operazioni di servizio in ambito provinciale.

La prima operazione, Drug Market, aveva consentito 11 arresti, per un totale di 56 anni di condanne, emessi dal GIP del Tribunale del capoluogo su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della locale Procura della Repubblica, per “Associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope”.

L’attività investigativa dell’operazione “Raddoppio”, svoltasi tra Termoli, Lucera e San Giovanni Rotondo sotto la costante direzione della Procura della Repubblica di Larino, era culminata con la disarticolazione di un sodalizio criminale dedito all’usura aggravata e alle estorsioni in danno di un commerciante della zona, con l’esecuzione – in due momenti diversi – di complessive 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di altrettanti componenti del citato sodalizio.

Ad essere premiati, nell’ambito della suddetta operazione, il Luogotenente Carica Speciale Filippo Cantore, Comandante della Stazione di Termoli, il Maresciallo Maggiore Graziano Di Mira, Addetto al N.O.R.  della Compagnia di Larino ma all’epoca Addetto alla Stazione di Termoli, il Brigadiere Capo Mauro Morrone, Addetto alla Stazione di Termoli, ed il Vice Brigadiere Giovanni Micucci, Addetto alla Stazione di Termoli.

E’ stato premiato il Capitano Edgard Pica, attuale Comandante della Compagnia di Bojano ma all’epoca Comandante del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Termoli, per aver diretto l’operazione svoltasi a Termoli.

All’atto della consegna, da parte del Comandante della Legione Abruzzo Molise, Generale di Brigata Carlo Cerrina, l’ufficiale Edgar Pica ha ringraziato l’Autorità militare e l’Autorità Giudiziaria di Larino che ha diretto l’attività investigativa, sottolineando l’importanza di potersi avvalere di collaboratori seri, capaci.

Tra i premiati anche il Brigadiere Capo Matteo Fracasso, effettivo presso la Centrale Operativa della Compagnia del capoluogo che, nel pomeriggio del 20 febbraio di quest’anno, libero da servizio, trovatosi al cospetto di un giovane pakistano intento a sfilare i pantaloni ad un’’anziana precedentemente tramortita con un pugno, non aveva minimamente esitato ad intervenire mettendo in fuga l’aggressore, subito dopo fermato da una pattuglia ed evitando la continuazione della condotta criminosa.

Tra i militari premiati anche un ispettore, attualmente effettivo alla Sezione Operativa della Compagnia Capoluogo, per una brillante operazione cui lo stesso aveva preso parte quando svolgeva servizio presso il Nucleo Investigativo di Caserta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: