SANITA’ – LegaCoop chiede interventi di supporto nelle strutture residenziali socio-assistenziali, per anziani e non

DR 5.0 Promozione
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
DR F35 Promozione
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSOAlleanza delle Cooperative Italiane Molise ha chiesto, tramite una lettera, interventi coordinati e urgenti a supporto delle strutture residenziali socio-assistenziali e socio-sanitarie, per anziani e non, per prevenire tra gli ospiti e gli operatori la diffusione del COVID 19. La lettera è stata indirizzata a al presidente della Regione, all’assessore regionale alle Politiche Sociali, al Direttore Generale dell’A.S.Re.M., ai prefetti di Campobasso e Isernia e ai sindacati CGIL, CISL e UIL.

“Le strutture residenziali per gli anziani, quelle socio-assistenziali e le RSA, sono nuovamente al centro dell’attenzione della stampa e dei mezzi di comunicazione. – scrive LegaCoop Molise – I casi di contagio che si manifestano, per quanto circoscritti al momento ad alcune realtà, destano allarme su tutto il sistema, in quanto coinvolge gli ospiti, i loro familiari, i soggetti gestori e tutti gli operatori in essoimpegnati”.

Alleanza per le Cooperative lamenta, quindi, la mancata applicazione di un’attività di screening diretto agli operatori e ospiti delle strutture residenziali, la difficoltà ad avere tempestivamente i tamponi per gli ospiti con sintomi o nelle fasi di ingresso in struttura o al loro rientro da visite mediche esterne, la irraggiungibilità di molti medici di famiglia per monitorare lo stato di salute dei propri pazienti ospitati instruttura.

“A tutto ciò sisomma l’incertezza che vivono i nostri operatori, che come tutti i cittadini al presentarsi di sintomi incerti e in mancanza di una presa in carico e valutazione tempestiva del proprio stato di salute, si trovano in malattia e quarantene che li portano ad assentarsi dal posto di lavoro, aggravando una situazione di carenza di personale in servizio” – aggiunge LegaCoop.

Per questo l’alleanza delle cooperative chiede:

  • la messa a disposizione dei differenti dispositivi di protezione individuali, necessari a garantire l’operatività delle strutture e dei servizi erogati a domicilio per le persone più fragili, anziani in testa;
  • l’erogazione di ristori sulle mancate entrate;
  • la formazione degli operatori dell’assistenza domiciliare come supporto agli anziani e ai soggetti che presentano sintomatologia da contagio del Covid 19;
  • un supporto per le strutture che registrano la presenza di soggetti contagiati da Covid19, prevedendo una fattiva collaborazione con le strutture sanitari e territoriali e i servizi di Assistenza Domiciliare Integrata;
  • un supporto economico per le maggiori spese dovute al personale in sostituzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: