RACCOLTA DIFFERENZIATA – A Venafro si svuotano cantine e fondaci prima che spariscano i cassonetti dei rifiuti da strade e piazze

RACCOLTA DIFFERENZIATA, Venafro, svuotano, cantine, fondaci, cassonetti, rifiuti, strade, piazze
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
DR F35 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

VENAFRO – I venafrani hanno svuotato cantine e fondaci di casa. L’hanno fatto approssimandosi l’entrata in vigore della raccolta differenziata anche nella parte centromeridionale dell’abitato, dopo che il servizio è vigente da tempo nel centro storico.

In effetti è accaduto che, arrivando la differenziata dappertutto nel perimetro urbano, in tanti hanno ritenuto di svuotare fondaci, cantine e quant’altro in casa, riempiendo a josa e ben oltre ogni limite i cassonetti su strade e piazze prima del loro definitivo ritiro.

E così “lo spettacolo” della mattinata, ovviamente si fa per dire trattandosi di tutt’altro e non certo di cosa bella a vedersi, presentatosi alla vista di tanti è stato assolutamente desolante: cassonetti ricolmi di tutto e di più, montagne di rifiuti di ogni specie come vetri, cartoni, oggetti vecchi, contenitori di ogni tipo, cartoni, plastica, materassi, mobili inservibili ect-, tantissimo lasciato a terra una volta riempiti a josa i predetti cassonetti e la città invasa da rifiuti, scarti e roba vecchia di ogni genere!

Si pensi che, tanta è stata la roba scaricata per strada a ridosso dei cassonetti, che gli addetti al ritiro degli stessi contenitori non hanno potuto procedere alla loro rimozione totale lasciandone un gran quantitativo in strada, per tornare forse successivamente ad ultimare il lavoro.

In pratica tanti venafrani sono stati presi, evidentemente, dalla paura di non poter smaltire nei cassonetti quanto avevano in casa, così come facevano prima, per cui si sono precipitati in massa nottetempo a farlo prima che i cassonetti stessi sparissero da strada e piazze.

E’ così avvenuto che l’abitato si è ritrovato sommerso da cumuli di rifiuti e roba vecchia per strada, mentre in tanti continuano a mettersi in fila dinanzi agli uffici comunali per il ritiro dei nuovi contenitori per la raccolta differenziata, non ancora consegnati a tutti.  Nel frattempo c’è chi prosegue a cuor leggero a depositare in maniera indifferenziata nei cassonetti non ancora ritirati da strade e piazze.

Insomma un insieme di problemi e difficoltà che certo non apportano positività ad immagine, pulizia e decoro dell’abitato cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: