BILANCIO ISERNIA – La Lega vota no, scoppia il caso nel centrodestra

BILANCIO, ISERNIA, Lega, vota no, scoppia il caso, centrodestra
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
DR F35 Promozione
Maison Du Café Venafro
DR 5.0 Promozione

POLITICA –  Bilancio al Comune di Isernia, la posizione di traverso assunta dagli esponenti della Lega in Consiglio comunale al momento del voto ha avuto forti ripercussioni politiche soprattutto nell’ambito delle maggioranze di centrodestra. Aida Romagnuolo consigliera regionale di Prima il Molise sul voto al Comune pentro si esprime così.

“Trovo di una inaudita gravità il voto contrario espresso dai tre consiglieri comunali della lega in occasione della variazione di bilancio al comune di Isernia, gesto tipico delle armate Brancaleone, dei veri irresponsabili che miravano a creare danni irreversibili ai cittadini già tanto provati di Isernia. E se questi irresponsabili, perchè tali sono in questo gravissimo momento dove a Isernia il Covid galoppa, hanno agito e votato contro il bilancio, questo vuol dire che hanno trovato il consenso e l’appoggio del loro pretoriano Jari Colla che, in più occasioni non ha lesinato di lanciare furiose minacce nei confronti del Presidente Toma e della maggioranza alla Regione Molise”.
“Credo inoltre –  ha ancora detto Romagnuolo – che trovo altrettanto gravissimo se perdurerà il silenzio da una parte della maggioranza in seno al Consiglio regionale che potrebbe preferire tacere nonostante proprio alla Regione, la lega vanta un assessore esterno non eletto e  nonostante non abbia rappresentanti in Consigli. Credo che questa ulteriore e gravissima situazione scoppiata a Isernia, cela solo l’occupazione di poltrone in un momento dove i molisani sono messi a dura prova a causa dei contagi e dei tantissimi morti che si contano quotidianamente. Un gesto – conclude la Romagnuolo – che se non trova nell’immediato una soluzione, metterà sempre in forse la tenuta della maggioranza del governo regionale, considerato che è ingiustificato che la lega sia minoranza a Isernia e maggioranza senza consiglieri alla Regione. Credo che dopo quanto accaduto Marone debba andare senza se e senza ma immediatamente a casa, e che lo stesso Presidente, ,per la gravità del segnale politico, debba trarne immediatamente le conseguenze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: