ISERNIA – Conferita la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto sepolto all’Altare della Patria di Roma: possibile l’intitolazione di strade o piazze della città

isernia, milite ignoto, cittadinanza onoraria,
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

ISERNIA – Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, è stata approvata una deliberazione per il “Conferimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto – Adesione Commemorativa”.

Il Consiglio ha, in tal modo aderito, ad una iniziativa promossa dal Gruppo Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia e fatta propria dall’ANCI.
“Lo scorso 4 novembre – ha detto il sindaco nella relazione introduttiva all’argomento – è stata la ricorrenza del centenario della traslazione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria. Con la conclusione del primo conflitto mondiale, durante il quale persero la vita circa 650mila militari italiani, il Parlamento approvò la legge 11 agosto 1921, n. 1075, per la sepoltura in Roma, sull’𝐴𝑙𝑡𝑎𝑟𝑒 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑃𝑎𝑡𝑟𝑖𝑎, della salma di un soldato ignoto caduto in guerra. Ciò ha consentito alle nostre popolazioni di identificare una persona cara in quel militare sconosciuto.”
“Nel corso degli anni – ha continuato d’Apollonio – quel soldato inizialmente visto come ‘di nessuno’ è diventato ‘di tutti’, quale simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della Prima Guerra Mondiale e successivamente di tutti i caduti per la Patria.”
In preparazione del ricordato centenario, l’ANCI ha segnalato ai Comuni una iniziativa commemorativa promossa dal 𝐺𝑟𝑢𝑝𝑝𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑒 𝑀𝑒𝑑𝑎𝑔𝑙𝑖𝑒 𝑑’𝑂𝑟𝑜 𝑎𝑙 𝑣𝑎𝑙𝑜𝑟 𝑀𝑖𝑙𝑖𝑡𝑎𝑟𝑒 𝑑’𝐼𝑡𝑎𝑙𝑖𝑎 per l’anno 2020, circa la possibilità di conferimento della 𝐶𝑖𝑡𝑡𝑎𝑑𝑖𝑛𝑎𝑛𝑧𝑎 𝑂𝑛𝑜𝑟𝑎𝑟𝑖𝑎 𝑎𝑙 𝑀𝑖𝑙𝑖𝑡𝑒 𝐼𝑔𝑛𝑜𝑡𝑜’ed anche per l’intitolazione al 𝑀𝑖𝑙𝑖𝑡𝑒 𝐼𝑔𝑛𝑜𝑡𝑜 – 𝑀𝑒𝑑𝑎𝑔𝑙𝑖𝑎 𝑑’𝑂𝑟𝑜 𝑎𝑙 𝑉𝑎𝑙𝑜𝑟 𝑀𝑖𝑙𝑖𝑡𝑎𝑟𝑒 di piazze, vie o altri luoghi pubblici, al fine di riconoscere in ogni luogo d’Italia la ‘paternità’ di quel caduto.
“Ritengo – ha concluso d’Apollonio – sia una lodevolissima iniziativa, pertanto invito l’intero Consiglio Comunale a votare favorevolmente questo argomento, in modo che il Milite Ignoto divenga figlio anche della nostra Città, ricordando che Isernia ebbe oltre cento soldati caduti durante la Prima Guerra Mondiale”.
L’invito del Sindaco è stato, infine, accolto e la delibera è stata approvata alla unanimità.
D’Apollonio ha anche reso noto che sarà intitolato al Milite Ignoto il viale interno al Parco della Rimembranza, dove s’erge l’𝐴𝑟𝑎 𝑑𝑖 𝑔𝑙𝑜𝑟𝑖𝑎 𝑝𝑒𝑟 𝑖 𝑚𝑜𝑟𝑡𝑖 𝑖𝑛 𝑔𝑢𝑒𝑟𝑟𝑎, ossia il monumento ai caduti isernini del primo conflitto mondiale. La proposta di intitolazione ha già avuto l’assenso della competente Commissione comunale per la toponomastica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: