INFORMAZIONE – Odg e Assostampa agli organi di stampa ufficiali “Attenzione alle fonti da cui arrivano le notizie”

editoria, giornalismo, informazione locale
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

CAMPOBASSO –  Ordine dei giornalisti del Molise e Assostampa comunicano

“Il nostro settore sta vivendo una crisi profonda, a causa di diversi fattori, tra ci la diffusione massiva dei social che il pensiero corrente, erroneamente, ritiene possa rendere inutile l’intermediazione dei giornalisti e dei canali tradizionali dell’’informazione professionale e di qualità. Il Pubblico, ma anche il settore privato, ricorre massivamente e surrettiziamente alla diffusione di notizie senza passare per un ufficio stampa, che garantisca professionalità e deontologia. Si utilizzano i social per video messaggi senza contradditorio, le piattaforme di messaggerie per notizie e news, oppure comunicati stampa firmati da dirigenti o amministratori. Mentre per altre categorie professionali questo non avviene (ingegneri, avvocati, ecc.), l’informazione viene derubricata a settore accessorio affidato al primo convenuto. La comunicazione che non proviene da iscritti all’ordine, oltre a generare notizie spazzatura blocca la creazione di migliaia di posti di lavoro che potrebbero, invece, rappresentare uno sbocco occupazionale per i giornalisti, con riverberi positivi per il nostro istituto di previdenza.

Per arginare la grave degenerazione, che si riflette anche sulla qualità finale dell’informazione e quindi sul diritto del cittadino ad avere notizie verificate, le redazioni possono e devono attuare una prima barriera, ignorando le fonti non riconosciute dalla Legge 150/2000. Ordine dei giornalisti e Associazione della stampa del Molise, invitano, pertanto, i direttori delle testate e i colleghi delle redazioni a cestinare le fonti diverse da quelle degli uffici stampa o da non iscritti all’albo dei giornalisti. E’ questo l’unico modo per favorire il ritorno della centralità del lavoro giornalistico e dei media, il rafforzamento del mercato e la tutela dell’utente finale. Continuare ad assecondare questa pratica autolesionista, significa accelerare il processo di disgregazione del settore e della professione, mentre lo sbarramento alle notizie non certificate,  rafforzerà la battaglia che Odg e Asm stanno conducendo contro l’esercizio abusivo della professione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: