Shopping natalizio, truffe on line: i consigli della Polizia Postale

polizia postale
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Quale migliore occasione se non il periodo natalizio per fornire consigli utili per evitare di incorrere in potenziali truffe causate da acquisti online?

La Polizia Postale, infatti, ha redatto una guida di 10 regole particolarmente utili all’avvicinarsi del Natale, periodo dell’anno durante il quale il fenomeno delle truffe sembra acutizzarsi: complici anche la ricerca di offerte a bassissimo costo e l’impulso all’acquisto.

I consigli della Postale hanno lo scopo di tutelare le fasce più vulnerabili e con meno dimestichezza garantendo la sicurezza in rete, la tutela dei dati personali, la protezione da frodi e rischi negli acquisti.

Guida sicura per gli acquisti online

1. Utilizzare software e browser completi, aggiornati e dotati di un buon antivirus in grado di dare protezione anche nella scelta degli acquisti su Internet.

2. Dare la preferenza a siti certificati o ufficiali in grado di offrire sia sicurezza nel pagamento sia garanzia sul prodotto acquistato. In caso di siti poco conosciuti controllare la presenza di certificati di sicurezza quali TRUST e VERIFIED / VeriSign Trusted che permettono di validare l’affidabilità del sito web.

3. Prima di completare l’acquisto verificare che il sito sia fornito di riferimenti quali un numero di Partiva IVA, un numero di telefono fisso, un indirizzo fisico e ulteriori dati per contattare l’azienda. Un sito privo di tali dati probabilmente non vuole essere rintracciabile e potrebbe avere qualcosa da nascondere. I dati fiscali sono facilmente verificabili sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

4. Prima di passare all’acquisto del prodotto scelto è buona norma leggere i “feedback” pubblicati dagli altri utenti sul sito che lo mette in vendita.

5. Su smartphone o tablet utilizzare le app ufficiali dei negozi online. Questo semplice accorgimento permette di evitare i rischi di “passare” o “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto.

6. Utilizzare soprattutto carte di credito ricaricabili: per un acquisto servono solo numero di carta, data di scadenza della carta ed indirizzo per la spedizione della merce. Se un venditore chiede ulteriori dati probabilmente vuole assumere informazioni personali.

7. Non cadere nella rete del phishing o dello smishing, ovvero nella rete di quei truffatori che attraverso mail o sms contraffatti, richiedono di cliccare su un link al fine di raggiungere una pagina web trappola.

8. Leggere attentamente l’annuncio prima di rispondere: se sembra troppo breve o fornisce poche informazioni, non esitare a chiederne altre al venditore. E’ opportuno chiedere più informazioni al venditore sull’oggetto che si vuole acquistare; importantissimo è anche verificare in rete che le foto utilizzate non siano state copiate da altri siti.

9. Diffidare di un oggetto messo in vendita a un prezzo irrisorio, non sempre è un affare: accertarsi che non ci sia troppa differenza tra i prezzi proposti e quelli di mercato!

10. Dubitare di chi chiede di esser contattato al di fuori della piattaforma di annunci con  email e/o sms ambigui con la scusa di far risparmiare sulle commissioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: