VENAFRO – Basilica di San Nicandro: suggestivo Presepe con ambientazioni d’attualità

VENAFRO, Basilica di San Nicandro, Presepe
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro

VENAFRO – Il Presepe? E’ l’occasione propizia per sfoggiare il meglio di se in quanto a creatività, rispettando sì il canovaccio tradizionale della più genuina storia religiosa cristiana, ma anche dando vita a perfomance sceniche ed ambientazioni quanto mai uniche ed originali.

A tanto in effetti risponde il suggestivo ed ampio -allestimento di diversi mq- presepe realizzato da un privato con certosino lavoro di settimane sul piano che porta alla sottostante Cripta della Basilica di San Nicandro a Venafro, dove sono custoditi i resti mortali del Patrono della città e Protettore della Diocesi d’Isernia/Venafro. C’è un po’ di tutto in tale presepe: ambienti urbani venafrani, le alture che sovrastano la città e soprattutto tanto di Basilica, Convento francescano attiguo, piazzale antistante e monumenti dello stesso sito religioso. Il tutto capace di attirare tantissimo e stupire! Ed allora incamminiamoci con un ideale giro in siffatto presepe, incontrandovi d’acchito le storiche scalinatelle dell’abitato venafrano, quindi le tipiche costruzioni cittadine, poi il laghetto e monte S. Croce che chiude a nord l’abitato. Dopodiché ambienti, monumenti e particolari del sito religioso francescano all’ingresso est della città, come la Colonna in pietra sul piazzale della Basilica che secondo tradizione locale indicherebbe il luogo del sacrificio dei Santi Martiri, il Monumento dedicato a San P. Pio sullo stesso piazzale, la facciata esterna del Convento ed al centro dell’allestimento presepiale -ed  in tutta la sua imponenza storica- la Basilica di San Nicandro, col magnifico campanile sormontato dalla statua dell’Immacolata. Quindi gl’interni dello stesso luogo di culto, curati con assoluta cura e dedizione. Vi si ammirano infatti l’altare principale, la navata centrale, le statue laterali e tant’altro, il tutto a significare la fede di Venafro e dei venafrani verso i Santi Martiri Nicandro, Marciano e Daria. Ed ancora centinaia di personaggi tipici del presepe che conferiscono calore e colore all’allestimento, ricco di tanta suggestione.

L’autore di siffatta particolare realizzazione? Un adulto della zona, che ha lavorato in silenzio e con molta passione per settimane preferendo conservare l’anonimato. Ciononostante gli va tributato un più che meritato “Chapeau” per quanto allestito, segno evidente di amore, fede e passione.

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: