ISERNIA – Un regalo speciale, alcol confiscato dalla Stradale donato al “Veneziale”

ISERNIA, alcol, confiscato, Stradale, Veneziale
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

ISERNIA – La Polizia Stradale di Isernia ha deciso di donare 360 litri di alcol puro, sequestrati per contrabbando, all’ospedale di Isernia.

Ci troviamo in una situazione sanitaria particolarmente complicata in cui la collaborazione risulta fondamentale. Proprio per questo motivo  la Polizia Stradale di Isernia si è subito protratta e preoccupata di contribuire al sostentamento della sanità donando un prodotto fondamentale in tutte le attività mediche.

“Questa iniziativa nasce sin da prima dell’emergenza sanitaria. Sapevamo che l’alcol era diventato un bene di prima necessità che scarseggiava anche per gli operatori sanitari e noi avevamo la disponibilità di questi 360 litri di alcol che avevamo sequestrato per contrabbando. – spiega il dottor Pio D’Amico, dirigente della Polizia Stradale di Isernia – Chiaramente abbiamo dovuto aspettare i tempi tecnici della giustizia e non appena il tribunale di Isernia ne ha disposto la confisca ci siamo attivati per essere autorizzati ad affidarli all’Asrem, in particolare all’ospedale di Isernia, in modo da dimostrare la nostra vicinanza a tutti gli operatori sanitari che sono in prima linea per contrastare gli effetti del covid-19″. 

“Conciliare la lotta contro l’illegalità con la sanità- aggiunge D’Amico – è un passo importantissimo.”

Subito giunti i ringraziamenti da parte dei vertici dell’Asrem ed in particolar modo da Oreste Florenzano, che si proclama orgoglioso e soddisfatto del dono ottenuto.

“Sono molto contento di questa iniziativa. – afferma il DG Asrem – Ringrazio la Polizia Stradale perché è una collaborazione tra istituzioni che mi riempie di gioia e di orgoglio, specialmente se si pensa che il frutto di un’operazione condotta contro persone che vivono nell’illecito si sia poi trasformato in un gesto importante a favore della situazione ospedaliera. Gesto ancora più simbolico perché fatto in occasione del Natale.”

Anche la direttrice sanitaria del Veneziale, Wilma Sferra, si è rivelata soddisfatta del dono.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: