Arrivato il vaccino anti-covid al Cardarelli, una giornata storica che mette fine a un anno di sofferenza

Vaccino, Covid 19, Ospedale Cardarelli
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro

CAMPOBASSO – Una domenica storica per il Molise: questa mattina, infatti, sono arrivate le prime 50 dosi vaccino anti-Covid, presso l’ospedale Cardarelli.

Alle 8 l’arrivo puntuale del mezzo dell’esercito all’ospedale di Campobasso dove ad attendere la scatola delle prime dosi del vaccino Pzifer BioNTech vi erano oltre al presidente Toma, il direttore dell’Asrem Florenzano e quanti avrebbero dovuto sottoporsi alle prime inoculazioni, autorità politiche e sanitarie, le Forze dell’ordine e i giornalisti pronti a testimoniare le emozioni di una giornata che segna l’uscita da un anno orribile pieno di vittime e disperazione, non solo in Regione.

“Noi siamo le persone giuste che devono dare questo segnale: il vaccino, ribadisco, è la vera che abbiamo. Il vaccino è testato, sicuro ed efficace. Bisogna vaccinarsi, altimenti non ne usciamo” – le parole di Romeo Flocco, primario di Terapia intensiva al Carderelli nonchè primo molisano ad essersi sottoposto al vaccino.

E’ stato poi il turno di anestesisti, dell’infermiera Claudia Marcucci, del medico Liberatore Natale.

“Non ho avuto paura. – dichiara l’infermiera Marcucci – Sono stata mossa dallo spirito di responsabilità verso tutti, l’amore per gli altri e per noi stessi. Sin dall’inizio abbiamo affrontato la pandemia senza sapere cosa avevamo di fronte ma con la grande speranza di vederla finire al più presto e di tornare alla vita normale”.

“Essere tra i primi vaccinati in Italia e in Europa mi emoziona e mi dà un senso di responsabilità – commenta Liberatore Natale, medico del Pronto Soccorso del Cardarelli – io mi sentivo di farlo senza nessuna remora. Spero che non ci siano polemiche sul vaccino perchè è una cosa che ci cambierà sicuramente la vita”.

Le altre dosi sono state destinate al personale del Cardarelli e alla Rsa di Ripalimosani (20 flaconi). Il richiamo o meglio la somministrazione del secondo siero avverrà fra una ventina di giorni.

Al Molise come ha annunciato il diggi di Asdrem saranno consegnate altre 9569 dosi all’inizio dell’anno, serviranno a immunizzare operatori sanitari e persone più fragili ultrasettantenni in particolare delle Residenze per anziani.

A giorni, quindi, entrerà nel vivo la prima fase della campagna vaccinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: