Uffici Postali, Fap-Acli “Basta a riduzioni di orario e di giorni lavorativi, basta ai disagi”

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Gli orari ridotti degli Uffici postali hanno spinto il segretario regionale Fap-Acli, Dante Cicchini, chiede il ripristino del regolare funzionamento degli Uffici postali.

“Gli Uffici che hanno subito una riduzione degli orari, a causa della pandemia, stanno provocando enormi disagi soprattutto alle persone anziane e a quelle che hanno difficoltà a raggiungere centri limitrofi per il disbrigo di pratiche urgenti. E ora  con l’arrivo del freddo la situazione è destinata a diventare ancora più critica perché il nostro territorio, per lo più collinare e montano – come evidenzia Cicchini nella richiesta inviata all’Azienda, all’Assessore regionale ai Servizi Sociali e ai Presidenti delle Province di Campobasso e Isernia – è soggetto a temperature molto rigide e a nevicate che creano enormi difficoltà ai nostri cittadini, molti dei quali anziani, per le lunghe file al freddo e con il rischio di assembramento e di contagio.”

Da qui la richiesta, da parte della Fap Acli Molise, del ripristino dei canonici sei giorni settimanali lavorativi in quei comuni in cui gli Uffici postali nei Comuni sono attualmente penalizzati.

La Fap chiede inoltre che venga installato uno sportello Atm Postamat negli uffici che ne sono sprovvisti per garantire il servizio ai cittadini che , per varie ragioni, non si possono spostare dal loro paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: