CALCIO D – Campobasso contro la Vastese dell’ex D’Adderio, testa coda elettrico

Serie D, Campobasso, Vastese
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Con il 2021 torna una sfida dal sapore antico. Quella tra Vastese e Campobasso di mercoledì 6 gennaio, è una partita che negli anni ha visto accrescere il suo fascino, fino a diventare un “quasi derby” vista la vicinanza e la rivalità che si è instaurata tra le due tifoserie.

Le prime gare risalgono alla fine degli anni sessanta, ma la partita che i tifosi rossoblù ricorderanno con più piacere è quella della storica promozione in Serie C2, quando per l’ultima di campionato 99/00 i lupi, davanti a ventimila spettatori, rifilarono tre reti ai malcapitati adriatici. L’ultima gara è storia recente, risale a poco meno di un anno fa, quando il “solito” Bontà contribuì con il suo gol ad incassare il bottino pieno.

Da poco la panchina biancorossa è passata di mano. L’ultima roboante sconfitta per 3-0 in casa del Matese è costata la guida tecnica a Massimo Silva, ex tecnico di Campobasso e Isernia, sostituito da un altro ex storico rossoblù, Fulvio D’Adderio, molisano classe 1960, con 25 presenze negli anni immediatamente precedenti alla serie B. Chissà se il mister di San Martino riuscirà nell’impresa di riportare gli aragonesi quantomeno a metà classifica. Finora il cammino è stato quasi disastroso: due vittorie, di cui una a tavolino, tre sconfitte, tre pareggi e un punto di penalizzazione per vertenze ne hanno decretato la quattordicesima posizione in piena zona playout.

Tra gli ex di giornata figurano Martiniello su sponda biancorossa, tre reti nel Campobasso del 16/17, Esposito, cinque gol la scorsa stagione, Menna e Sbardella su sponda rossoblù.

In casa Campobasso l’unica novità riguarda il probabile arrivo in città del nuovo socio americano Rizzetta, annunciato per il 24 gennaio se non cambieranno i protocolli anti-covid. Per il resto la truppa di Mirko Cudini si sta allenando al gran completo presso la struttura di Campodipietra. Tornerà in campo Ciccio Bontà dopo aver scontato l’ingiusta squalifica rimediata a Castelnuovo, unico assente Pablo Vitali, costretto in tribuna per l’ultima delle tre giornate di squalifica comminate dal giudice sportivo. Con l’assenza del 2002 in attacco, il mister marchigiano schiererà di nuovo Piga tra i pali con Zammarchi a completare il tridente con Esposito e Cogliati. Di Domenicantonio dovrebbe riaccomodarsi in panchina con il ritorno di capitan Bontà in mezzo al campo, pronto ad affiancare il duo Brenci-Candellori. In difesa i giochi sono fatti con la coppia centrale Menna-Dalmazzi e gli esterni Vanzan e Fabriani, rispettivamente a sinistra e destra.

L’appuntamento è all’Aragona di Vasto alle 14.30, partita a porte chiuse trasmessa in diretta sui canali social della società campobassana e arbitrata dal signor Vingo di Pisa.

Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: