EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA – Nuove regole per la caccia al cinghiale, ordinanza del Presidente

POLITICA, Molise, Vertice, Salvini, Toma, quinto assessore, Lega
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha emanato una nuova ordinanza, avente ad oggetto ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In particolare, il provvedimento riguarda “lo spostamento all’interno del territorio regionale per lo svolgimento delle attività venatorie della caccia al cinghiale e il relativo espletamento, sono consentiti, oltre che nel pieno rispetto delle norme contenute nel DPCM del 3 dicembre 2020 e di tutte le disposizioni legislative e provvedimentali che regolano la disciplina in materia di attività venatoria, ivi compreso il vigente calendario venatorio, alle seguenti condizioni:
  • che siano effettuati non più di una volta al giorno esclusivamente nell’Ambito Territoriale di Caccia in cui ricade il comune di residenza o nell’Area Contigua del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (PNALM ), versante molisano, limitatamente ai cacciatori residenti in uno dei comuni compresi in tale ultima area;
  • che gli spostamenti avvengano, ove non si tratti di persone conviventi, utilizzando singoli mezzi di trasporto privato per ciascun cacciatore;
  • che sia rispettato, nei confronti delle altre persone, il distanziamento di almeno due metri;
  • che si utilizzino i dispositivi di protezione individuale (mascherina e guanti).”
In sintesi, sarà possibile spostarsi dal proprio Comune di appartenenza per svolgere l’attività di Caccia al cinghiale nei giorni contrassegnati da zona arancione e considerata l’enorme presenza di ungulati sul territorio, i connessi rischi per la sicurezza di cittadini e automobilisti e i gravi danni alle colture, in questo modo, dice l’Assessore regionale alla Caccia e pesca Nicola Cavaliere, “si assecondano le richieste giunte da associazioni venatorie, sindaci e organizzazioni agricole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: