TRASPORTO PUBBLICO – Atm e Gtm i sindacati lamentano ritardi di pagamento delle tredicesime agli autisti

pullman
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

CAMPOBASSO –  Atm Gtm e trasporto pubblico, di nuovo la protesta di sindacati e lavoratori.

Ci risiamo, qualche giorno fa c’erano state rassicurazioni sul pagamento delle tredicesime ai lavoratori Atm e Gtm e invece a quanto pare i sindacati Filt Cgil Fit Cisl, Uila trasporto e Ugl lamentano ritardi delle indennità dovuta  e quindi chiamano ovviamente la Regione. Intitolando questa lunga vertenza che ormai è datata nel tempo “La novella dello STENTO e gli STENTI di chi guida i nostri mezzi pubblici“.

“Dopo le recenti riunioni – scrivono i sindacati – in prefettura, dove ogni soggetto intervenuto ha preso impegno, visti i tempi gche stiamo tutti attraversando, di dar vita ad una nuova stagione di relazioni industriali all’insegna della collaborazione, in modo da ridurre i conflitti e avviare un percorso comune per migliorare le condizioni di lavoratori e utenti del malandato settore che rappresentiamo.

Tralasciando per un attimo tutte le altre questioni che abbiamo posto sui tavoli istituzionali, con rammarico constatiamo che anche questa volta l’azienda ha disatteso l’impegno di erogare in tempi rapidi la tredicesima mensilità a tutti i propri dipendenti. Ad oggi sono ancora diverse decine i lavoratori ATM che aspettano. A questi vanno aggiunti anche i lavoratori dell’azienda GTM srl, che svolge il servizio di trasporto urbana nella città di Termoli. Ora visto che siamo di fronte a due diversi committenti (Regione Molise e Comune di Termoli) e la medesima proprietà, riteniamo che fino a quando opereranno aziende così poco rispettose del proprio capitale umano difficilmente si potranno affrontare e risolvere i problemi che riguardano più squisitamente gli utenti.

Siamo convinti di non enfatizzare sostenendo che questo stato di cose sia oramai insopportabile e rappresenti una grave offesa alle intelligenze e alla dignità dei lavoratori, degli utenti e di chi li rappresenta. Pur consapevoli di far parte di questa “novella dello stento” (una questione che non si risolve mai) rivolgiamo un accorato appello a chi ha le leve per porre fine a una storia che i molisani non meritano.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: