20 positivi a Civitacampomarano: vietato uccidere il maiale e mascherine chirurgiche obbligatorie

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

COVID 19 – A Civitacampomarano, meno di 400 abitanti, ora ci sono 20 positivi. Il virus in paese è arrivato da fuori tramite una persona rientrata per le festività natalizie. Lo scambio d’auguri e qualche contatto imprudente hanno fatto sì che il virus si diffondesse maggiormente.

Il sindaco Paolo Manuele, questa mattina, ha firmato un’ordinanza che non permette di ammazzare il maiale in famiglia fino al 31 gennaio ed impone di indossare, nei luoghi pubblici, solo mascherine chirurgiche facciali-filtranti a meno che non si voglia pagare una multa di 400 euro.

Il primo cittadino, inoltre, lamenta anche poca comunicazione da parte dell’Asrem: “Ieri sera, io ed i miei concittadini abbiamo scoperto la presenza di 11 nuovi contagi grazie al bollettino diffuso dagli organi di informazione. Mentre la pec, a me inoltrata dall’Asrem, verso le 19.05, non parlava di quest’incremento ma solo dei già presenti 10 contagi”.

“L’ulteriore pec con le nuove 11 positività mi è arrivata alle 20.30 – continua il sindaco – L’opera, però, è stata completata questa mattina: non solo permangono ancora dei problemi d’accesso da parte dei cittadini alla loro personale cartella per il referto ma soprattutto alcune persone sono state purtroppo catapultate nel “mondo dei positivi” nonostante non fossero presenti nell’elenco di ieri sera.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: