ISERNIA – Nuovo colpo di scena in IV Commissione: d’Apollonio “rinomina” Pitisci presidente

sindaco d'Apollonio
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino

ISERNIA – Il sindaco Giacomo d’Apollonio ha dichiarato illegittima la mozione di sfiducia presentata nei confronti della presidente della quarta commissione, Rossella Pitisci, dai commissari d’opposizione della suddetta.

Il sindaco, muovendosi in tale direzione, ha inteso restituire il ruolo di Presidente della IV Commissione Consiliare alla consigliera Pitisci di Fratelli D’Italia, degradata nella riunione di ieri in favore della leghista Irma Barbato.

Dalla parole del primo cittadino emerge, inoltre, l’illegittimità della nomina della Barbato: la consigliera, infatti, è stata nominata durante una votazione resa non valida dall’assenza di Mena Calenda, della stessa Rossella Pitisci e del dimissionario ex-presidente Giovancarmine Mancini. Quest’ultimo, proprio ieri, ha ripreso il posto di “numero 2” della commissione dopo aver abbondato l’incarico lo scorso 22 dicembre.

Bisogna inoltre ricordare come la consigliera comunale Irma Barbato, oggi collocata nelle file della Lega, fosse stata eletta 5 anni fa nella lista civica a sostegno del generale, “Insieme per il Molise”. Senza dimenticare suoi altri passaggi tra liste civiche di maggioranza e di opposizione. Proprio a riguardo d’Apollonio ha dichiarato quanto segue: “La situazione controversa che si è verificata all’interno delle Commissioni Consiliari Consultive Permanenti è nota da tempo ed è scaturita dalle scelte di alcuni consiglieri che, nel corso della consiliatura, contravvenendo al mandato degli elettori, hanno deciso di modificare la propria posizione partitica per ragioni, certamente ammissibili, ma che hanno provocato una irregolare composizione delle Commissioni stesse che, da Statuto e da dettato regolamentare, dovrebbero rispettare un criterio di proporzionalità tra maggioranza e minoranza (col rapporto 5 a 3). Infatti, la composizione della IV Commissione, al momento, è paradossale, e l’organismo vede una rappresentanza completamente sbilanciata a favore delle minoranze consiliari, con un solo componente della maggioranza ossia la presidente Pitisci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: