EMERGENZA COVID – In arrivo moduli per la “Intensiva”, niente ospedale dedicato a Larino

Vietri Larino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Covid al Cardarelli, l’aumento dei contagi ai reparti di Chirurgia e Medicina preoccupano molto gli addetti ai lavori meno a quanto pare gli amministratori della sanità regionale.

La risalita dei ricoverati nei reparti di Malattie infettive di Intensiva e sub intensiva e soprattutto i decessi giornalieri, hanno costretto il Commissario Arcuri a inviare in Molise tre moduli con 26 posti per gli ospedali di Campobasso Termoli e Isernia con altrettanto personale che dovrà poi occuparsi delle vaccinazioni.

Con queste decisioni appare chiaro che soluzioni alternative all’organizzazione di luoghi dedicati al Covid, vedesi il Vietri, sono tramontate definitivamente tant’è che lo stesso Arcuri dopo i balletti di giudizi e dichiarazioni tra presidente della Giunta Commissario e diggi Asrem da cui non ci si ricava un benché minimo di progettazione certa di sanità e quindi sull’emergenza Covid, ha fatto sapere che organizzare un ospedale Covid a Larino non è scritto e previsto in alcun programma ministeriale e commissariale.

Una sezione dedicata Covid, infatti, rimane quella già autorizzata in un’ala del nosocomio regionale dove i lavori dovrebbero iniziare a breve e per i quali c’ è un finanziamento di circa 5 milioni di euro già abbastanza avanzato con tutte le autorizzazioni dovute sul punto di essere portate a termine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: