CRONACA – Una RSA pronta da anni e inutilizzata. La denuncia del Sindaco di Colletorto

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

COLLETORTO – La RSA è costata 67 milioni di euro e può ospitare 60 pazienti, ma è chiusa e abbandonata al degrado.

Una struttura in degrado, vetri rotti, impianti di condizionamento pericolanti, animali selvatici entrati in locali lasciati totalmente all’abbandono. È ormai una vera e propria cattedrale nel deserto la RSA Di Colletorto, in teoria pronta dal 2016 e destinata ad ospitare 60 pazienti.

La struttura per persone non autosufficienti era stata fortemente voluta dalla Regione ed il Comune di Colletorto aveva ceduto i terreni necessari alla realizzazione dell’opera, realizzata dopo ben 9 anni e dopo aver speso una cifra pari a 6 milioni di euro. Dalla Regione e dalla Asrem non arriva nessuna novità e, nel frattempo, le condizioni dell’edificio peggiorano con il trascorrere del tempo.

Nei mesi scorsi, il Sindaco di Colletorto Cosimo Mele aveva scritto alla Asrem per chiedere notizie sulla struttura, senza ricevere alcuna risposta. Aveva inoltre chiesto formalmente la restituzione del terreno, ceduto gratuitamente nel 2010, e dell’edificio costruito su quell’appezzamento costato 125 mila euro:

“Abbiamo già troppe cattedrali nel deserto e chiediamo alla Asrem che ci venga consegnato il terreno con la struttura sopra. L’impianto di riscaldamento, quello elettrico e quello idrico sono completati, manca solo il materiale sanitario. È giusto che il popolo di Colletorto abbia finalmente una struttura degna di questo nome”.

Ora Mele ha deciso di affidare ad un legale il mandato di rivolgersi alle Istituzioni sanitarie al fine di ottenere informazioni sulla struttura. Il Sindaco non esclude il ricorso alla Magistratura ordinaria e contabile per chiedere conto dell’utilizzo dei soldi pubblici, dichiarandosi disponibile a riprendere in mano l’edificio per destinarlo ad altre attività pubbliche.

Nel 2018 la Regione aveva indetto una procedura di gara per l’affidamento in concessione del servizio di RSA, ma ad oggi la situazione non si è ancora sbloccata e la struttura rischia di deperire ulteriormente causando ulteriori costi per la revisione degli impianti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: