EMERGENZA COVID – Facciolla (Pd) “Termoli sia dichiarata subito zona rossa”

pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Emergenza Covid, il Basso Molise è in ginocchio, da più parti si chiede la dichiarazione di zona rossa della città di Termoli. Il segretario e consigliere regionale del Pd Vittorino Facciolla puntualizza.

“Il numero dei contagi sale in modo vertiginoso in Basso Molise. Il monitoraggio degli ultimi due giorni riporta in modo inequivocabile il dato che ben il 30% dei nuovi positivi è di Termoli, il 50% se si considerano le due città di Termoli e Campomarino.

Gli ospedali non hanno più posto in terapia intensiva e i nostri malati iniziano ad essere trasferiti fuori regione, per ora a Vasto. Cos’altro dobbiamo aspettare?

Toma e Florenzano dormono e non abbiamo al momento nessuna notizia che il sindaco di Termoli abbia fatto richiesta formale al presidente ma sta di fatto che Termoli deve essere dichiarata immediatamente zona rossa.

Bisogna cercare di impedire in tutti i modi che il virus possa continuare a diffondersi con questa rapidità proprio perché non possiamo garantire un’offerta sanitaria adeguata.

La zona rossa è una misura preventiva, non aspettiamo come nel caso di Campomarino, che la situazione sia già fuori controllo.

E’ un dato di fatto che da quando Campomarino è diventata zona rossa i contagi hanno iniziato a rallentare.

Urge trovare adesso soluzioni di contenimento del virus. Serve dichiarare immediatamente la zona rossa per Termoli.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: