Poesia e pittura, che passione!

Poesia, pittura, passione
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

VENAFRO – In tanti si cimentano in versi e col pennello. Ora con rima baciata, alternata e così di seguito, ora senza rima alcuna. Ora in sestine, quartine ect. ed ora in assoluta libertà metrica. Ed ora con pennello, matita ed altro per rappresentare e trasmettere sensazioni e sentimenti. Tutto senz’altro da apprezzare, in quanto espressione dell’animo umano.

In ragione di questo e tant’altro, come non esprimere un meritatissismo “Chapeau!” alla signora venafrana -non si riportano le generalità su sua esplicita richiesta – autrice di bellissime e toccanti liriche, tra cui “Paese mio” e “Chiamala farfalla”, corredate da sapienti tratti pittorici? La stessa autrice ne ha fatto realizzare in tipografia suggestivi segnalibri, arricchendoli con le proprie passioni naturali: la pittura e la poesia. Ed ama omaggiarne amici, familiari, parenti e conoscenti, rifuggendo da pubbliche lodi per la riservatezza del proprio carattere. Perciò l’unica cosa a farsi è di far conoscere siffatte perfomance pubblicando versi e ritratti della donna in assoluta anonimità, perché tutti possano apprezzare.

Ed eccola “Paese mio”, lirica arricchita da un suggestivo scorcio panoramico di vita paesana piena di storia, affetti e colori : “ Vi cerco e vi ritrovo/ muri caldi di un antico stare./ Vecchi muri, dall’impietoso/ tempo offesi, adorni di minuscole,/ fiorite meraviglie./ Ogni tanto, tra le stradine/ antiche, un giardino si indovina/ dal forte odore di zagare e di rose/ o si rivelano, oltre il muro, tra i/ cancelli, casti gigli,/ rossi melograni./ Ti cerco e ti ritrovo o mio paese/ nei grandi mattini luminosi/ scintillanti di cupole aggraziate,/quando l’aria è argento e oro e/ l’acqua brilla chiara la lavatoio./ Bevono avidi gli orti vita lucente,/ morbido verde nasce, lieve l’aria/ dondola le foglie e tra gli ulivi si/ spande una dolcezza di fresca/ erba e di leggere voci./ Ti cerco e ti ritrovo o mio paese/ nel tenero ricordo delle cose./ “

Tonino Atella                       

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: