ISERNIA – Emergenza Covid: oltre alle scuole il Sindaco chiude anche la Villa, le aree gioco e i parchi comunali

villa comunale isernia
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – Sospensione delle attività in presenza degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, nonchè del CPIA, degli asili nido e delle ludoteche. Chiusura della Villa, delle aree gioco e dei parchi comunali.

Con ordinanza n. 40/2021, il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, ha disposto quanto segue:
● di sospendere le attività didattiche in presenza degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, nonché del Centro Provinciale Istruzione Adulti (CPIA Isernia), degli asili nido e delle ludoteche, pubblici, parificati e paritari;
● di consentire in presenza le attività destinate agli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilità e le attività di laboratorio agli alunni, previa valutazione, da parte dell’Istituto scolastico, delle specifiche condizioni di contesto e in ogni caso, garantendo il collegamento online con tutti gli alunni della classe che fruiscano della didattica a distanza;
● di chiudere la Villa comunale, il Parco della rimembranza, la Piazzetta dei giovani ricercatori e tutte le aree gioco, compresi i campetti e i campi da calcetto, basket e similari, presenti sull’intero territorio comunale.

Tali disposizioni varranno dal 1° marzo al 14 marzo.

Nella medesima ordinanza, il Sindaco richiama l’art. 3 del Dpcm 14 gennaio 2021, relativo alle misure restrittive applicate nella “Zona Rossa”.

La decisione di ordinare la sospensione delle lezioni in presenza a Isernia, fa sapere d’Apollonio, non nasce da singole criticità locali ma da un ragionamento complessivo che ha coinvolto, in queste ultime ore, i sindaci della provincia, nonché le autorità sanitarie e scolastiche interessate. La sospensione appare necessaria sia quale azione profilattica generale rispetto ai pericoli del Covid-19 e delle sue varianti, sia quale specifica decisione finalizzata alla tutela della popolazione scolastica e alla sicurezza della mobilità degli studenti.

La sospensione temporanea, inoltre, è certamente utile per scongiurare il possibile sovraccarico dei servizi ospedalieri, che rischiano di collassare in caso di nuovi ricoveri provocati dal continuo diffondersi della pandemia, che sta preoccupando una vasta area dell’alto Molise e del territorio provinciale.

noltre, D’Apollonio rivolge un forte appello ai citadini affinché rispettino, con grande senso di responsabilità, tutte le disposizioni vigenti per la prevenzione del contagio da Covid-19; in particolare l’utilizzo dei dispositivi di protezione personale (mascherine), il frequente lavaggio delle mani, il distanziamento sociale, nonché ogni altra indicazione finalizzata alla prevenzione e al contenimento del contagio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: