VENAFRO – SS. Rosario, Nola “Basta tagli: subito attrezzature, nomina dirigenti e personale”

ss rosario venafro
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

VENAFRO – Paventata chiusura della portineria del Santissimo Rosario per carenza di personale e assenza di un medico nella RSA.

La Residenza Sanitaria Assistenziale, infatti, attualmente ospita pazienti pauci-sintomatici Covid senza che ci sia un medico responsabile, dopo che il precedente dirigente medico ha lasciato il servizio.

A sollevare il problema oggi in consiglio regionale il consigliere pentastellatto Vittorio Nola.

“La Residenza Sanitaria Assistenziale di Venafro, attualmente ospita pazienti pauci-sintomatici Covid senza medico responsabile. – afferma Nola – Situazione alquanto contraddittoria, dato che il Commissario Giustini ha chiesto con determina il potenziamento della rete territoriale che riguarda, appunto, sia Larino che Venafro specialmente per la riabilitazione post Covid. A questo, presso il SS. Rosario si aggiunge la mancanza di personale sanitario e di attrezzature adatte a garantire i servizi essenziali per i cittadini.

Ho chiesto al presidente Toma – conclude Nola – di attivarsi presso l’Asrem affinché pongano fine a questi lenti ma inesorabili tagli alla nostra sanità pubblica, con le dovute nomine che garantiscano il corretto funzionamento dei reparti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: