REGIONE – Il Centrodestra di Termoli sta con Marone: “Esclusione inaspettata”

Michele Marone
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita

TERMOLI – L’esclusione dalla giunta regionale di Michele Marone lascia strascichi e malumori nel centrodestra.

Una crisi lampo quella del governo regionale, rientrata nel giro di poche ore a seguito della nomina di Filomena Calenda in giunta. A farne le spese Michele Marone che si è visto messo da parte al fine di evitare la fine della legislatura in Regione.

A prendere le parti dell’avvocato termolese, l’intero centrodestra del Comune adriatico che, tra l’altro, rappresenta la maggioranza alla guida del Consiglio comunale.

“L’avvocato Michele Marone, consigliere comunale del Comune di Termoli e già Presidente del Consiglio dell’assise cittadina, ha portato avanti un lavoro egregio in nove mesi durante i quali è stato al vertice dell’assessorato regionale al Lavoro e al Sociale”.

È quanto affermano i gruppi consiliari di centrodestra al Comune di Termoli.

“Lavoro e sociale sono due temi scottanti del territorio regionale e ciò che ha contraddistinto la sua azione è stato un percorso condiviso con le parti sociali e con i cittadini nel momento più difficile per il Molise in entrambi i settori, a causa dell’emergenza sanitaria che ha avuto grandi conseguenze sociali ed economiche”, questo il pensiero della maggioranza di centrodestra del Comune adriatico.

“Ringraziamo Michele Marone per il lavoro, l’impegno profusi e per come abbia rappresentato il Molise sui tavoli romani. A dire il vero, mai ci saremmo aspettati una interruzione improvvisa del suo lavoro”, incalza il centrodestra.

“Marone ha rappresentato, per nove mesi, un punto di riferimento importante per l’intero Basso Molise. Sempre disponibile all’ascolto e un valido rappresentante di un’area strategica e rilevante a cui, spesso, non si dà la giusta importanza nel contesto regionale”.

“Ci auguriamo – concludono i gruppi consiliari al Comune di Termoli – che il Basso Molise possa tornare ad avere una sua valida rappresentanza nell’esecutivo regionale. Non si deve dimenticare che parliamo di un’area che conta un terzo degli abitanti dell’intera regione e con una economia che funge da volano di sviluppo per il Molise”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: