VENAFRO – Ponte del Re, frangi piene frantumati: l’impetuosità del Volturno mette paura

VENAFRO, Ponte del Re, frangi piene, Volturno
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

VENAFRO – Frangi piene frantumati al Ponte del Re a sud della Piana di Venafro, pericoli reali per residenti e proprietà private.

Soffermiamoci sulla forza impetuosa del Volturno, fiume molisano che nel corso delle piene invernali trascina di tutto distruggendo quanto trova nella sua corsa. Tale impeto naturale mette tanta paura a quanti risiedono a sud dell’alto corso fluviale in territorio molisano, prima di entrare in ambito campano e da lì sfociare nel Tirreno.

Ne é prova quanto verificatosi nelle acque volturnensi sotto lo storico Ponte del Re, struttura a cavallo tra Molise e Campania a sud della Piana di Venafro. Le piene invernali degli anni precedenti, ossia tutto quanto arriva dai monti dell’interno di Abruzzo e Molise, avevano già ridotto a mal partito frantumandoli i frangi piene fluviali, con la conseguenza tutt’altro che piacevole di far uscire dal letto del Volturno tantissima acqua tutta assieme, acqua che si riversava sui terreni confinanti e le abitazioni della zona, distruggendo, causando danni alla proprietà privata, uccidendo animali ed atterrendo i residenti del territorio. Un insieme di problemi di non poco conto, coi quali negli ultimi anni molti dell’estremo Molise occidentale avevano dovuto fare i conti.

Adesso la situazione, vista l’assenza assoluta di interventi riparatori, è addirittura peggiorata! Le piene volturnensi dell’ultimo autunno/inverno, non trovando ostacoli di sorta in territorio venafrano, hanno continuato a distruggere, frantumando completamente e riducendo in un ammasso di cemento e ferro contorti tutti i frangi piene realizzati anni addietro sotto il predetto Ponte del Re proprio per trattenere la corsa delle acque, evitando che tracimassero e danneggiassero. Lo spettacolo, si fa per dire …, che oggi si vede sotto tale ponte è apocalittico e tale da atterrire! Frangi piene del tutto frantumati, cemento spezzato, ferri contorti e acque fluviali che scorrono e corrono impetuosamente e senza freni! Un ammasso di opere prefabbricate ormai inservibili ed inutili, che vanno urgentemente rimosse per realizzarne di nuove prima del prossimo autunno/inverno. Tanto è necessario sia per l’incolumità dei residenti in zona, sia per la maggiore protezione della proprietà privata e sia per restituire la migliore immagine dei luoghi, oggi letteralmente deturpati da quanto le forze della natura hanno distrutto, complice l’assenza dell’intervento dell’uomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: