VENAFRO – Salta per il secondo anno il trofeo “San Nicandro”: il covid annulla anche la XX^ edizione

Trofeo San Nicandro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

VENAFRO – Ancora l’annullamento di un evento sportivo di rilievo, frutto del covid!

Riguarda l’attesissimo Trofeo San Nicandro di Venafro, corsa podistica su strada inserita da anni nel calendario nazionale e che solitamente allo start di Corso Campano, centro cittadino, annoverava circa 400 atleti ambosessi e di diverse nazionalità, con massiccia presenza africana e con tantissimo pubblico molisano ed extraregionale lungo il percorso ad applaudire gli atleti.

La sua XX^ edizione era già stata programmata per il prossimo 13 giugno, ma gli organizzatori dell’Atletica Venafro -società promotrice dell’evento sportivo- hanno dovuto gettare la spugna, alzando purtroppo bandiera bianca.

A parlare è Massimiliano Terracciano, Presidente della predetta società: «La XX^ edizione del “San Nicandro” si sarebbe dovuta correre domenica 13 giugno, ma allo stato delle cose il suo annullamento è diventato inevitabile. E con questo è il secondo anno consecutivo che salta l’appuntamento. Indubbiamente una grande perdita per lo sport in genere e per la promozione dell’immagine di Venafro e dell’intero Molise».

Qualche flash sulle precedenti edizioni del “San Nicandro”. Alla partenza, come detto, erano in media in 400 ambosessi e di diverse nazionalità a rispondere al colpo di pistola dello start. Quindi tanta fatica lungo i 3.300 mt del circuito cittadino da ripetere tre volte per complessivi 10mila metri circa, tra impegnativi saliscendi nel centro storico di Venafro e tratti in sanpietrini che mettevano a dura prova muscoli e polmoni dei podisti.

L’ultima edizione, ossia la XIX^ del giugno 2019, vide vincitore l’africano Hosea Kimeli Kisorio (Atl. Lucca) che in splendida solitudine fece fermare i cronometri sull’ottimo tempo di 31’ e 43”. Tra le donne gradino più alto del podio per altra atleta di colore, Clementine Mukandanga, prima al traguardo in 37’ e 34”.

Ancora il Presidente dell’Atl. Venafro, Terracciano, sulle prospettive future del “San Nicandro”: «L’augurio è che le ristrettezze abbiano termine al più presto e che il “San Nicandro” possa tornare ad effettuarsi. Lo chiede lo sport ed il podismo in particolare, tra le discipline più affascinanti e maggiormente praticate. Perciò l’augurio personale e di tutti gli sportivi sia molisani, sia di altre regioni d’Italia e sia stranieri che col 2022 torni finalmente il “San Nicandro” per la gioia degli atleti e del numeroso pubblico lungo il percorso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: