CULTURA – Il Parco “F. Jovine” sarà gemellato con il Parco dell’Appia Antica

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Il 29 aprile verrà formalizzato il gemellaggio che proietta il Parco molisano verso progetti importanti.

Si tratta di un progetto importante, volto ad unire il Molise ed il Lazio attraverso con la cultura, guardando anche alla Puglia e l’Abruzzo.

Il Parco dell’Appia Antica, tra i più importanti d’Europa, beneficiario di ben 160 milioni di euro per la sua conservazione e riattamento, sarà quindi gemellato con il nascente Parco Letterario e del paesaggio “F. Jovine“con capofila Guardialfiera ed Agnone e primi firmatari Filignano, Pietracatella, Pietrabbondante, Campodipietra, San Giuliano del Sannio, Guardiaregia, Petrella Tifernina.

Si tratta della realizzazione di un sogno da parte di Sindaci, Centri Studi ed Associazioni del Molise. Nell’idea del Parco Letterario e del Paesaggio intitolato a Francesco Jovine, spostata alla Regione Molise con l’Assessorato Regionale al Turismo e Cultura guidato da Vincenzo Cotugno, vi sono progetti mirati alla collaborazione con Parchi nazionali ed internazionali dal “predigerì” di assoluto spessore. Collaborazioni che fungono da ulteriore volano per la divulgazione massiva di storia, cultura, tradizioni, economie e logica del paesaggio.

Una giornata, quella del 29 aprile, che segnerà un passo importante per la scelta obbligata verso la consapevole forza di un Mondo culturale che ha visto tiepide azioni, sino ad ora, che non hanno cambiato, anzi, hanno cambiato in negativo l’approccio nei confronti di un futuro tinto dei colori della conoscenza, della partecipazione, del paesaggio.

Significative anche le parole del Presidente della Regione Molise, Donato Toma, in merito all’iniziativa: “Occorre puntare, e noi lo faremo, su Cultura, Turismo ed Ambiente. Non abbiamo altre alternative. Consapevolmente appoggeremo i Parchi e lo faremo oggi, domani e sin quando ci saremo per farlo”.

Soddisfatto l’Assessore Cotugno che senza mezzi termini, sposando il Progetto del Parco ha garantito la sua totale disponibilità e partecipazione attiva. Nel ringraziare il Direttore del Parco dell’Appia Antica, Simone Quilici, figlio d’arte, il presidente dei Parchi Letterari e del Paesaggio Italiani, Stanislao De Marsanich, i sindaci tutti si associano alle parole del Presidente consegnando nelle mani dei loro concittadini un valore aggiunto e senza limiti di tempo.

Raggianti i sindaci di Guardialfiera ed Agnone che insieme ai presidenti dei Centri Studi delle due cittadine ed al Neo eletto Presidente Maurizio Varriano, hanno lavorato per un traguardo che rende orgogliosa l’intera Regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: