REGIONE – In aula con febbre e sintomi Covid, ma la Calenda smentisce

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – L’accusa era stata lanciata dalla consigliera Aida Romagnuolo, pronta la smentita della Calenda.

Un’interruzione inaspettata durante il Consiglio regionale del Molise di questo pomeriggio, a seguito della denuncia in aula di Aida Romagnuolo che accusava un esponente di maggioranza, nello specifico Filomena Calenda,  il cui voto era fondamentale per l’approvazione del bilancio, di essersi presentata in aula con 38 di febbre.

La denuncia arrivava direttamente dalla consigliera regionale Aida Romagnuolo, la quale sottolineava che un collega era presente in aula con 38 di febbre, circostanza grave in tempo di Covid 19, tanto da spingere il presidente del Consiglio Salvatore Micone ad attivare la modalità a distanza per discutere e approvare le leggi e permettere al consigliere con la febbre di isolarsi e partecipare quindi alle operazioni di voto.

Ora arriva la secca smentita dell’interessata, che in un comunicato sui social ha spiegato:

“A fronte delle tante telefonate e i numerosi messaggi che continuo a ricevere da parte di persone, amici, conoscenti preoccupati per me, colgo l’occasione prima di tutto per ringraziare quanti mi vogliono bene e che per questo hanno palesato apprensione per il mio stato di salute, ma anche per rassicurare ognuno che l’esito del tampone eseguito questa mattina è  negativo e che dunque è una banale sindrome da raffreddamento.

Preciso che all’entrata del Consiglio Regionale  è posizionato un Termoscanner con telecamere dove si può verificare la MIA temperatura regolarmente misurata   questa mattina, sia in entrata che in uscita.

Soltanto un folle, sarebbe potuto entrare con febbre in Consiglio dove sono presenti colleghi che provengono da tutto il Molise”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: