VENAFRO – Lo stadio “Marchese del Prete” è pronto: si torna a giocare

Stadio Marchese del Prete Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Lo Stadio “Marchese del Prete” può continuare a ospitare le partite ufficiali di campionato.

È stato infatti autorizzato l’utilizzo del campo da gioco da parte della Lega Nazionale Dilettanti fino al 18 settembre 2024 per l’attività agonistica della LND e del Settore Giovanile Scolastico, nel rispetto delle misure consentite dal regolamento di categoria. Il campo misura 100,00 x 60,00 metri.

Il consigliere comunale con delega allo Sport, Fabrizio Tombolini, soddisfatto dichiara “In questi giorni finalmente dopo aver ricevuto l’omologazione provvisoria, abbiamo ricevuto dalla FIGC LND l’omologazione definitiva del manto in erba artificiale del campo «Marchese Del Prete». Si tratta di un impianto innovativo di ultima generazione. Un impianto di erba sintetica con un intaso di particelle organiche 100% vegetali ecologiche che hanno un vantaggio sia dal punto di vista ecologico, ma anche dal punto di vista dello smaltimento”.

I lavori realizzati al campo sportivo consistono anche nella realizzazione e nella revisione dell’impianto di sottofondo, del drenaggio, delle canalette di scolo superficiali laterali e nel livellamento del terreno. “Di nostra iniziativa, – conclude Tombolini – siamo intervenuti inoltre con un piccolo intervento di manutenzione ordinaria negli spogliatoi, cercando di riqualificarlo al meglio in vista dell’apertura”.

La Lega Nazionale Dilettanti, successivamente ha imposto anche ulteriori interventi che riguarderanno panchine nuove, reti di recinzione del campo, porte nuove e la rete parapallone.

Occorre dire che i lavori sono andati avanti tra mille difficoltà. Ricordiamo che il progetto era stato inserito dall’ex sindaco Antonio Sorbo nel piano triennale delle opere pubbliche. I fondi sono della Regione Molise. In tutto quasi 460mila euro, per la precisione 459.773,50 euro, di cui 309.773,00 a carico delle risorse Fsc 2014-2020 del Patto per lo sviluppo della Regione Molise e 150.000,00 euro messi a disposizione del Comune di Venafro attraverso l’accensione di un mutuo con il Credito sportivo.

La criticità maggiore è stata proprio quest’ultima, ovvero reperire le risorse per coprire i 150mila euro di cofinanziamento con un mutuo. Un mutuo della Cassa depositi e prestiti che non venne concesso in quanto il Comune era in una situazione di equilibrio economico.

“Con determinazione abbiamo portato avanti questo intervento che beneficia di un finanziamento regionale ma soprattutto di un cofinanziamento comunale di ben 150mila euro che è stato caricato per intero sul bilancio del comune e anche con non poco sacrificio da parte dell’amministrazione. – afferma il sindaco di Venafro, Alfredo Ricci

Si tratta di una struttura necessaria perchè sport significa socialità, salute, benessere psicofisico, sempre ma soprattutto in questo momento difficile. Veniamo da un anno in cui le attività sportive sono state limitate e questo ha influito non solo sull’attività delle associazioni, ma soprattutto sulla quotidianità dei ragazzi e degli sportivi in genere, agonisti ma anche amatoriali. Ripartire con questo impianto all’avanguardia e a norma ci consente di guardare con maggior fiducia questa fase di ripresa. Una fase che portiamo avanti con diverse associazioni che operano sul territorio, alcune operano proprio su questo campo con i bambini, insieme anche alla Federazione Gioco Calcio del Molise con cui ci siamo sempre raccordati assiduamente.

Sicuramente ci sono tante altre cose che possiamo fare proprio su questo impianto sportivo, però il grosso è sistemato, avremo modo insieme all’amministrazione e al consigliere Tombolini di lavorare ai dettagli. – conclude il primo cittadino – Ci sono tanti accorgimenti che potranno essere adottati e che saranno adottati, parliamo a livello di spogliatoi, a livello di tribune, ma si tratta di piccole cose a cui possiamo lavorare con una programmazione come quella che portiamo avanti ormai da anni, anche il periodo della pandemia ha creato un rallentamento ma oggi possiamo ripartire con questo intervento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: