POLITICA – Caso Fantozzi, Niro ribatte “Nelle sue dichiarazioni caduta di stile”

Vincenzo Niro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Il consigliere comunale di Isernia Giovanni Fantozzi ha annunciato la sua fuoriuscita dal partito dei Popolari per l’Italia e del gruppo consiliare costituitosi nel consiglio comunale del capoluogo di provincia nel 2018.

Sulla separazione è intervenuto con una nota stampa il segretario regionale dei Popolari, l’assessore Vincenzo Niro, che dice “Al consigliere noi, Popolari per l’Italia, rivolgiamo il nostro ringraziamento per l’attività svolta nel nostro partito e nel gruppo consiliare al Comune di Isernia e formuliamo gli auguri di ogni successo nella sua futura attività politica ed istituzionale. Al consigliere Fantozzi non possiamo, però, non evidenziare una palese caduta di stile nelle dichiarazioni, da lui stesso rese alla stampa, con riferimento a questa sua decisione. A noi, Popolari per l’Italia, è parsa poco elegante e decisamente dannosa per la sua stessa immagine l’affermazione che avendo intenzione di continuare a fare politica aveva bisogno di legarsi ad un partito più grande che avesse una rappresentanza parlamentare nazionale, così come abbiamo considerato poco opportuna e di scarsa sensibilità politica ed umana l’affermazione che la sua stessa presenza nel partito dei Popolari per l’Italia è da considerarsi come una fase di transizione. Sarebbe infatti opportuno che Fantozzi spiegasse di che “transizione” si tratti: da chi o da cosa, verso chi o che cosa?! Non mi sembra possa trattarsi di transizione verso un diverso schieramento politico, stanti le sue stesse conferme di appartenenza al Centro-Destra, e non mi sembra possa trattarsi di transizione da un grande partito ad un altro grande partito, visto che è giunto nei Popolari per l’Italia proveniente da una lista civica “Insieme per il Molise”, che non mi pare avesse o abbia rilevanza nazionale. Diciamo, quindi, più concretamente che la sua permanenza nei Popolari per l’Italia è da considerarsi un periodo di attesa utile alla valutazione di quale potesse essere la migliore scelta di “accasamento” per le prossime competizioni elettorali, tanto più che sembra essere ormai noto agli addetti ai lavori il suo interesse ad una candidatura a Sindaco di Isernia.

Infine ci permettiamo di dissentire dal principio per cui la positività dei risultati politici e dei consensi elettorali siano strettamente legati all’appartenenza ad un grande partito, sotto il profilo della sua consistenza numerica. Riteniamo, a tal proposito, che proprio il nostro partito abbia dimostrato, e qui nel Molise più che altrove (basterebbe vedere gli esiti elettorali degli ultimi anni dalle regionali e dalle amministrative di Campobasso e Termoli, dalle provinciali  di Campobasso e di Isernia), come si possano raggiungere significativi  risultati politici ed elettorali con percentuali ben superiori anche ad alcuni noti partiti senza aggrapparsi a potentati politici Nazionali ma facendo affidamento sull’impegno, sul lavoro e sulla partecipazione.

Mantenendoci fedeli a questi principi ispiratori del nostro agire politico ed istituzionale, ribadiamo il nostro augurio al consigliere Fantozzi di poter raggiungere grandi obiettivi nel prossimo futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: