COVID 19 – Piano vaccinale, si allungano i tempi per la seconda dose

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – I tempi si dilatano anche per chi ha ricevuto la prima dose prima dell’8 maggio. L’obiettivo è ottenere una copertura maggiore.

La campagna vaccinale prosegue spedita in Molise, Regione in cui l’andamento dei contagi lascia ben sperare e l’indice di contagio ogni 100 mila abitanti risulta essere il più basso d’Italia.

In attesa della tanto agognata zona bianca e della svolta nel numero di dosi disponibili che è stata annunciata per il mese di giugno, la Regione Molise comunica che a seguito della nuova riunione della cabina di regia per la definizione del piano vaccinale, sono state adottate alcune modifiche all’attuale organizzazione del piano stesso. Gli interventi sono adottati per favorire la più ampia copertura possibile della popolazione con la somministrazione di almeno una dose di vaccino. Tale modifica è in linea con le direttive del CTS Nazionale e dalle Autorità sovranazionali competenti in materia.

Le novità principali sono sostanzialmente due: la prima è che è confermato a 42 giorni il lasso di tempo che intercorrerà tra la prima dose e il richiamo per i vaccini a mRna (Pfizer e Moderna) non solo per coloro che hanno avuto la prima somministrazione a partire da sabato 8 maggio, ma anche per chi l’ha ricevuta in precedenza. Verrà comunque inviato un SMS di comunicazione dello slittamento contenente la nuova data di somministrazione a tutti gli interessanti. Pertanto, non sarà necessario effettuare chiamate al call center oppure inviare mail: la procedura di slittamento è automatica così come la comunicazione.

La seconda riguarda la piattaforma per l’adesione alla campagna vaccinale. Sulla piattaforma verrà infatti inserito un banner che avvertirà la popolazione dello stop alle prenotazioni nella categoria fragili e per le vaccinazioni a domicilio. Queste due modalità potranno essere richieste solamente previa attestazione del Medico di medicina generale e per il suo tramite.

Fino ad ora il numero di dosi somministrate in Molise è pari a 163.856. Nello specifico si tratta di 115.227 dosi di Pfizer Biontech, 32.509 di Astrazeneca, 14.624 di Moderna. Da ieri sono state avviate anche le somministrazioni del vaccino Janssen, vaccino che non richiede una seconda dose e che è già stato somministrato a 1496 persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: