POLIZIA – Non si fermano all’Alt, inseguiti e beccati con l’eroina: arrestati padre e figlio

POLIZIA, Alt, inseguimento, eroina, arrestati, padre, figlio
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Non si sono fermati a un controllo della Polizia e dopo un inseguimento sono stati bloccati dagli agenti della Squadra Mobile.

Nel pomeriggio di ieri, gli Agenti della Squadra Mobile, a seguito di accurata attività di indagine, hanno proceduto, in prossimità del Capoluogo, al fermo di un’autovettura proveniente da Foggia che viaggiava con due uomini a bordo. Gli occupanti dell’auto, alla vista dei poliziotti e dopo che gli stessi  hanno loro intimato l’ALT, non si sono fermati e, ad alta velocità, si sono dati alla fuga, procedendo contromano lungo la carreggiata; dopo una serie di  manovre azzardate e sorpassi pericolosi, si sono  immessi in una stradina di campagna nel tentativo di far perdere le proprie tracce.

I poliziotti della Squadra Mobile si sono immediatamente messi  all’inseguimento della vettura e, dopo qualche chilometro, sono riusciti  a bloccarla in una stradina sterrata. Durante la corsa in auto, gli occupanti del veicolo in fuga  hanno lanciato dal finestrino, tentando di disfarsene,  un telefono cellulare al quale era attaccata con del cellophane una bustina contenente  circa 25 grammi di eroina, materiale recuperato dai poliziotti.

Dopo essere stati fermati, i due uomini sono stati quindi  portati in Questura per l’identificazione.  Da accertamenti esperiti sono risultati essere  padre e figlio, rispettivamente 55 e 30 anni, entrambi del Capoluogo e gravati da precedenti penali per reati in materia di stupefacenti. A seguito della  perquisizione domiciliare effettuata a casa degli stessi, gli Agenti hanno rinvenuto del materiale per la pesatura ed il confezionamento dello stupefacente, nello specifico, un bilancino elettronico e dei dischetti in cellophane.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, si è pertanto proceduto nei loro confronti  all’arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Entrambi sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: