CALCIO D – Campobasso corsaro anche a Giulianova, resta a +5 dal Notaresco

Calcio, derby, Campobasso, Agnone
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro

SERIE D
GIRONE F
GIULIANOVA – CAMPOBASSO 0-1
Marcatori: 62’ Rossetti

GIULIANOVA (4-4-2): Mora, Ferrini, D’Antonio, Tedone (85’ Antonelli), Demoleon; Caso (79’ Galli), D’Anna (60’ Massetti), Cipriani, De Cerchio; Paudice, Forcini (75’ Barlafante)

A disposizione: Di Mango, Kuqi, Ancinelli, Galli, Di Stanislao, Caterino
Allenatore: Leonardo Bitetto

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Fabriani (89’ Martino), Vanzan, Ladu (80’ Tenkorang), Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati, Di Domenicantonio (48’ Rossetti), Vitali

A disposizione: Oliva, Sbardella, Capuozzo, Mancini, De Biase, Zammarchi
Allenatore: Cristian Cicioni

Arbitro: Gandino di Alessandria

Note: partita a porte chiuse.
Ammoniti: Bontà, Paudice, Vitali, Barlafante, Tenkorang
Corner: 2-4 Recupero: 2’ e 5’

GIULIANOVA – L’obiettivo è sempre più vicino. Sul difficile campo di Giulianova, una vittoria fondamentale in chiave promozione per il Campobasso grazie ad un bel gol di Rossetti. Ormai a cinque partite dalla fine, sembra che nessuno possa togliere dalla bocca del team di Selvapiana la parola C pronunciata ad alta voce. L’entusiasmo a fine gara era palese, espugnare Giulianova era praticamente l’ultimo vero ostacolo da superare fuori casa senza nulla togliere alle prossime avversarie dei Lupi. Già mercoledì si recupererà a Vastogirardi e si potrebbe allungare a più otto sul Notaresco.

Partita a due velocità tra primo e secondo tempo. Avara di emozioni la prima frazione, più viva la seconda. Squalificati Antognozzi e Cudini, in panchina va il preparatore dei portieri Cicioni. Classico 4-3-3 con di Domenicantonio al posto del claudicante Esposito e il solito Ladu a dirigere l’orchestra. Nella prima mezzora è il Giulianova a rendersi più pericoloso con bomber Paudice che sfiora il gol in due occasioni, Raccichini compie due miracoli e salva il momentaneo pareggio. Su sponda rossoblù la squadra sembra lenta e macchinosa, Cogliati prima e Vitali poi non riescono a sfondare. Il Giulianova si chiude bene ma è vivo e pronto a ripartire senza timori.

Nel secondo tempo arriva la svolta. Cicioni sostituisce DI Domenicantonio con Rossetti e la gara cambia volto da subito. Dopo 15’ è proprio lui a realizzare il vantaggio con un bel tiro che inganna Mora e si insacca sotto la traversa. Vantaggio meritato e cambio di marcia dei rossoblù. Dopo dieci minuti, infatti, è sempre Rossetti a sfiorare il gol con gran tiro a giro di poco fuori. In pieno recupero, dopo un secondo tempo passato ad osservare gli ospiti, il Giulianova fa venire i brividi al Campobasso: palo di Barlafante direttamente da punizione. Subito dopo arriva il triplice fischio che libera la gioia roosoblù. Mercoledì sfida decisiva in Alto Molise per avvicinarsi alla matematica promozione.

Andrea Zita                                          

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: